fbpx

Bologna, atti persecutori verso la ex: 40enne sottoposto a misura cautelare

I Carabinieri hanno arrestato un uomo di 40 anni bolognese che, dopo aver terminato la relazione con una donna di 34 anni, la perseguitava facendo entrare la donna in un continuo stato d'ansia.

Bologna, atti persecutori verso la ex: 40enne sottoposto a misura cautelare.

I Carabinieri di Vergato hanno eseguito una misura cautelare di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nei confronti di un 40enne italiano, barista, residente in un piccolo comune dell’appennino bolognese, indagato per atti persecutori verso la ex. Il provvedimento, richiesto dalla Procura della Repubblica di Bologna ed emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale, nasce da un’informativa dei Carabinieri a seguito di un’indagine avviata per ricostruire quanto riferito da una 34enne italiana che a dicembre si era recata in caserma per denunciare l’ex compagno con cui nel 2020 aveva avuto una relazione sentimentale durata pochi mesi e interrotta a causa del comportamento del 40enne, arrogante, geloso e “soffocante”, come lo ha descritto il GIP nell’ordinanza applicativa di misura cautelare. L’uomo, non accettando la fine della relazione, aveva iniziato a tormentare la donna, tempestandola di telefonate, messaggi ed email, spesso dal tono minaccioso, cercandola insistentemente nei luoghi pubblici da lei abitualmente frequentati con altri amici. La donna è così precipitata in uno stato ansioso e quando si è resa conto che la situazione stava degenerando si è rivolta ai Carabinieri. I Carabinieri hanno così relazionato alla Procura della Repubblica di Bologna che ha richiesto la misura cautelare emessa dal GIP ed eseguita nella giornata di ieri.

Bologna, atti persecutori verso la ex: 40enne sottoposto a misura cautelare

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×