fbpx
CAMBIA LINGUA

Blitz in appartamenti e casolari di campagna: operazione antidroga a Fermo

I poliziotti, con l’ausilio dei vigili del fuoco, hanno fatto irruzione in appartamenti occupati abusivamente

Blitz in appartamenti e casolari di campagna: operazione antidroga a Fermo.

Sono scattate 11 misure cautelari, di cui 6 in carcere e 5 di divieto di dimora e obbligo di firma in Questura, con ingenti somme di denaro e chili di sostanze stupefacenti sequestrati. Questi i numeri del blitz antidroga messo a segno dalla Polizia ieri a Fermo.

Una maxi operazione che ha riguardato anche Ripatransone, in provincia di Ascoli, e alcune zone dell’entroterra del maceratese. Un bilancio destinato ad aumentare visto che sono ancora in corso alcune sfaccettature dell’operazione che ha colpito al cuore un’organizzazione composta da nordafricani, in particolar modo tunisini, e con il quartier generale a Lido Tre Archi.

I poliziotti, con l’ausilio dei vigili del fuoco, hanno fatto irruzione soprattutto in appartamenti occupati abusivamente. C’è stato bisogno anche del contributo dei veterinari dell’Ast, dal momento che molti degli immobili erano presidiati da cani di grossa taglia e piuttosto aggressivi. 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Un blitz ben pianificato e studiato da mesi, che è scattato simultaneamente in tutti gli appartamenti presi di mira. Un’operazione massiccia e coordinata dalla Procura di Fermo, che ha colto di sorpresa i destinatari delle misure cautelari.

fermo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×