Bergamo, la Polizia individua i 2 autori del furto con strappo al “Sentierone” e recupera la refurtiva

Bergamo, la Polizia di Stato ha individuato i due giovani responsabili del furto con strappo avvenuto la sera del 30 Maggio scorso sul “Sentierone” e della conseguenziale estorsione.

Quella sera un giovane bergamasco del 1999, dopo aver trascorso la serata con alcuni amici in un noto locale del centro, è stato circondato da un gruppo di coetanei uno dei quali, con mossa fulminea, gli ha strappato dal collo una collanina in oro, dandosi alla fuga in direzione del teatro Donizetti.
La vittima, a quel punto, è stata avvicinata da un altro giovane che ha promesso di attivarsi per la restituzione della collanina dietro il pagamento di un corrispettivo. In virtù del legame con il bene sottrattogli, il giovane ha accettato la proposta e consegnato 100 euro dopo averli prelevati da un vicino sportello “bancomat”, ma il ragazzo, una volta ottenuta la somma di denaro, ha fatto perdere le proprie tracce.
Partendo dalle dichiarazioni della vittima e dall’analisi delle immagini dei circuiti di videosorveglianza della zona, la Sezione “Reati contro il Patrimonio” della Squadra Mobile è giunta in poco tempo all’identificazione dei due autori dei reati: G.A. (1998), autore del furto con strappo, e M.M. (2001), autore dell’estorsione.
In particolare, G.A. è stato localizzato pochi giorni dopo nella zona dei “Propilei” e, condotto in Ufficio e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso proprio della collana sottratta alla vittima. Nell’occasione si è appurato che poco prima M.M., probabilmente timoroso delle conseguenze di quanto fatto, una volta rincontrata casualmente la vittima, le ha restituito i 100 euro estorti fraudolentemente e con l’inganno.
Sia G.A. sia M.M. sono stati riconosciuti inconfutabilmente dalla persona offesa e pertanto sono stati denunciati, in stato di libertà. La refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...