Bergamo, La Polizia di Stato arresta l’ennesimo spacciatore

Bergamo, Nel pomeriggio di giovedì 15 ottobre, personale della Squadra Mobile della Questura di Bergamo ha tratto in arresto un cittadino marocchino, B. N. classe 1983, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti specifici.
In particolare, gli uomini della Sezione “Antidroga”, avendo da tempo notato un insolito andirivieni di tossicodipendenti e soggetti gravitanti nel sottobosco degli stupefacenti nella zona di via Papa Giovanni XXIII a Verdello, hanno concentrato la loro attenzione sullo straniero, già noto agli investigatori. Lo stesso, infatti, nonostante fosse solito muoversi con una Fiat Brava bianca a lui in uso, spesso si è avvicinato ad una Fiat Punto grigia regolarmente parcheggiata in zona, senza alcun apparente motivo. Insospettiti da questa situazione, gli agenti hanno pertanto deciso di sottoporre il soggetto ad un controllo di Polizia. L’uomo, da subito nervoso e insofferente, è stato trovato in possesso di un involucro termosaldato contenente cocaina e della somma di 135 euro.
Le successive perquisizioni della Fiat Brava, con cui era giunto sul posto, e della Fiat punto parcheggiata nei pressi e nella sua evidente disponibilità, avendone le chiavi, hanno consentito di rinvenire la somma di 5.820 euro, provento dell’attività di spaccio e ulteriori 204 involucri di cocaina, alcuni dei quali occultati all’interno degli sportelli e nelle pulsantiere.
B. N., ultimate le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di questa via Gleno.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...