Ascoli, finge di essere avvocato per derubare un’anziana

Le fa credere che la figlia sia rimasta vittima di un grave incidente

Ascoli, finge di essere avvocato per derubare un’anziana.

Lo scorso 13 settembre, ad Ascoli, un’anziana è stata contattata telefonicamente da una persona, spacciatasi per un avvocato, che l’avvisava che la figlia era rimasta vittima di un grave incidente da lei stessa provocato.

Quindi passava la comunicazione ad una donna che, simulando di essere la sua congiunta, le diceva in maniera drammatica che l’incidente era stata colpa sua e che doveva rimediare con una grossa somma di denaro per evitare seri guai giudiziari.

La donna aggiungeva di essere rimasta gravemente ferita nel corso dello stesso incidente. L’anziana si dichiarava, dunque, disponibile a consegnare il denaro necessario.

Poco dopo veniva raggiunta a casa dal truffatore che, senza alcun scrupolo, si faceva consegnare circa 2mila euro e tutti i gioielli di famiglia custoditi in una cassaforte.

I poliziotti della Questura di Ascoli Piceno si sono recati quindi a Napoli dove, con la collaborazione dei colleghi della Squadra Mobile, hanno catturato e condotto l’indagato nel carcere di Poggioreale e hanno cercato, purtroppo senza esito, di recuperare la refurtiva.

polizia-arresto-735x440

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...