Alessandria, 3 minori finiscono nei guai per una rapina

La vittima un 18enne

Alessandria, 3 minori finiscono nei guai per una rapina.

Nel primo pomeriggio del 6 settembre, le pattuglie dei Carabinieri di Alessandria Cristo e della Sezione Radiomobile hanno arrestato due minori e deferito in stato di libertà un terzo per rapina ai danni di un giovane appena maggiorenne.

Il 18enne aveva subito la rapina mentre si trovava su una panchina in attesa di un amico. I Carabinieri, raggiunta tempestivamente la zona, bloccavano le vie di uscita della piazza, riuscendo a fermare gli autori del reato, tutti minorenni, nati in Italia da genitori stranieri.

Poco prima, i tre avevano avvicinato il giovane e gli avevano chiesto delle sigarette. Davanti al suo ripetuto rifiuto, lo avevano minacciato asserendo che lo avrebbero fatto cercare da una persona dei palazzi popolari del quartiere Pista che “lo avrebbe fatto rimanere in mutande. 

A quel punto, la vittima, impaurita, mostrava le sigarette per fare capire ai tre che ne aveva poche. Per tutta risposta, i giovani gli strappavano di mano con violenza il pacchetto di sigarette, trattenendolo per un braccio. Apparentemente soddisfatti, si allontanavano, salvo poi tornare sui propri passi poco dopo per chiedere altre sigarette. Davanti all’ulteriore rifiuto della vittima, i tre la circondavano e gli sottraevano un borsello contenente effetti personali e 20 euro in contanti, dandosi immediatamente alla fuga.

La vittima richiedeva telefonicamente l’intervento del 112, fornendo una descrizione dettagliata degli autori della rapina. Sul posto, giungevano le due pattuglie dei Carabinieri che individuavano, grazie alla descrizione ricevuta, i tre minorenni e li bloccavano ancora nei paraggi.

Carabinieri (7)

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...