Agrigento, ustioni e botte su bimbo di 4 anni: indagati i genitori

Il bambino era stato trasportato d'emergenza in ospedale

Agrigento, ustioni e botte su bimbo di 4 anni: indagati i genitori.

Nei decorsi giorni, personale della III sezione della Squadra Mobile di Agrigento, che si occupa di reati contro la persona e in pregiudizio di minori, ha portato a termine un’ attività investigativa, in forza della quale sarebbero stati evidenziati gravi indizi di reità, in ordine ai reati di maltrattamenti e lesioni gravi in danno di un minore di anni quattro.

Gli esiti delle investigazioni hanno determinato la locale Procura della Repubblica, guidata da Salvatore Vella, ad emettere un avviso di conclusione delle indagini preliminari a carico della madre del minore e del di lei compagno, entrambi ritenuti responsabili, in concorso, dei reati sopra narrati.

L’attività traeva origine da una segnalazione del personale sanitario dell’ospedale “Nesima–Garibaldi” di Catania, ove il minore, per le gravi condizioni in cui versava, era stato trasportato d’urgenza.

I maltrattamenti e le violenze

Le indagini della Squadra Mobile diretta da Giovanni Minardi, sono state supportate da attività tecniche di intercettazione ambientali e telefoniche ed hanno permesso di svelare gravi indizi di colpevolezza a carico dei due soggetti che avrebbero percosso il minore mediante un corpo contundente, causandogli lesioni gravi alle dita delle mani, dei piedi e del sacco scrotale; il bambino presentava, inoltre, ustioni presumibilmente prodotte da sigarette.

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...