fbpx
CAMBIA LINGUA

Agrigento, uomo con precedenti di polizia per minaccia a Pubblico Ufficiale ed evasione dagli arresti domiciliari. Condannato per furto e porto d’armi con decreto d’espulsione

Era già destinatario di un decreto di espulsione

Agrigento, uomo con precedenti di polizia per minaccia a Pubblico Ufficiale ed evasione dagli arresti domiciliari. Condannato per furto e porto d’armi con decreto d’espulsione.

Nel pomeriggio di ieri, 15 febbraio 2024, personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Agrigento ha dato esecuzione ad un decreto di Espulsione dal Territorio Nazionale, quale sanzione alternativa alla detenzione, emesso, ai sensi dell’art 16, comma 5, del D. Lgs. n. 286/1998, dal Magistrato di Sorveglianza di Agrigento, a carico di un cittadino georgiano di 30 anni.

Il soggetto che era recluso presso la Casa Circondariale “P. Di Lorenzo” di Agrigento in quanto condannato, con sentenza irrevocabile, per i reati di furto, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi o oggetti atti ad offendere, e che avrebbe finito di scontare la pena il 24.01.2025, è stato, pertanto, accompagnato a Tbilisi.

Lo stesso annovera anche pregiudizi di polizia per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, violenza o minaccia a pubblico ufficiale, tentate lesioni a personale della Polizia Penitenziaria, evasioni dagli arresti domiciliari e era già destinatario di un decreto di espulsione con ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale al quale non aveva ottemperato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Agrigento, uomo con precedenti di polizia per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale ed evasione dagli arresti domiciliari. Condannato per furto e porto d'armi con decreto d'espulsione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×