AGGRESSIONI, RAPINE E PESTAGGI. ARRESTATI PANDILLAS A MILANO

138

Gli agenti del Commissariato Mecenate hanno identificato e preso due giovani cittadini ecuadoriani pregiudicati, ritenuti responsabili di una serie di violente rapine e aggressioni in zona Brenta.

Gli episodi contestati sono 7: dall’aggressione nei pressi della MM3 Porto di Mare, dopo la serata trascorsa in locale, con cinture e bottiglie ad altri ragazzi sudamericani, all’aggressione con taglierino nei confronti di una giovane mamma spintonata e minacciata per rapinarla; dalla frattura della mandibola ad un giovane ecuadoriano da loro ritenuto colpevole di un apprezzamento alla ragazza sbagliata, al pestaggio di un 40enne peruviano incontrato per caso all’esterno di un locale e rapinato; altri episodi di violenza hanno avuto come vittime una ragazza italiana derubata del cellulare, una giovane ecuadoriana derubata del tablet ed un minorenne filippino, che era al parco per giocare a basket, a cui hanno portato via cellulare e soldi.

Proseguono le indagini dei poliziotti del Commissariato Mecenate per identificare altri soggetti responsabili.

Articolo di Lorenzo Chiaro

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...