Aggredisce una nonna e nipote di 3 anni.  Nordafricano bloccato da campione di Kick Boxing

60

Alle 12:30 circa di ieri, giovedì 10 agosto, una passeggiata col nipotino di 3 anni nei giardinetti a Cologno Monzese in provincia di Milano. Una brutta aggressione in Via Visconti per lo scippo di una collanina ai danni di una nonna di 67 anni con in braccio il nipotino di anni 3.

La squallida aggressione ai danni della signora e del bimbo da parte di un nordafricano, già noto alle forze dell’ordine che, senza remore per la tenera età del bimbo e della signora che teneva in braccio il piccolo, ha afferrato il collo della signora strappandole la collana di dosso.

La nonna, spronata dallo strappo del malvivente, è caduta a terra col bimbo tra le braccia. La signora è riuscita col suo corpo nel contempo a fare da scudo al bimbo durante la caduta.

Le grida di dolore e la richiesta di aiuto della nonna hanno attirato l’attenzione di un passante, Andrea Galbiati pluricampione mondiale ed europeo di Kick Boxing che stava transitando per la via.

Andrea Galbiati, senza pensarci un attimo, rincorre il nordafricano per circa 600 metri, lo raggiunge, lo atterra e lo immobilizza.

Sul posto, giunti nel frattempo i soccorritori del 118, intervengono per apportare le prime cure mediche al bimbo e alla nonna, il bambino presentava un ferita alla testa, la signora a terra immobile dal dolore. La nonna e il nipote vengono trasportati al San Raffaele.

Dopo le cura dei medici la donna è stata dimessa con sette giorni di prognosi a causa dei traumi della caduta, il bimbo medicato alla testa e tranquillizzato con un giorno di prognosi.

Il malvivente un tunisino di 41 anni, atterrato e bloccato dal campione di Kick Boxing praticamente davanti alla sede della Polizia Locale di Cologno tra via Sormani e via Mazzini, è stato prontamente ammanettato dagli agenti della Locale e poi consegnato ai Carabinieri della tenenza di Cologno Monzese.

La Milano


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...