fbpx
CAMBIA LINGUA

Aggredisce e ferisce la fidanzata minorenne: giovane finisce in carcere a Crotone

Per la ragazza, accompagnata al pronto soccorso, 15 giorni di prognosi

Aggredisce e ferisce la fidanzata minorenne: giovane finisce in carcere a Crotone.

Gli agenti delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Crotone hanno tratto in arresto un giovane 20enne, indagato per i reati di lesioni personali e minacce aggravate nei confronti della compagna minorenne, oltre che per detenzione illegale di una pistola clandestina e del relativo munizionamento.

Dopo la segnalazione di un’aggressione in atto nei pressi del centro storico, gli agenti intervenuti hanno notato una 17enne visibilmente scossa, con il volto tumefatto e accasciata per terra, che ha riferito agli agenti di essere stata picchiata dal proprio fidanzato con calci, pugni e schiaffi e di essere stata minacciata con una pistola.

Appresa la notizia, i poliziotti hanno effettuato un controllo presso la vicina abitazione del giovane dove, a seguito di accurata perquisizione, hanno rinvenuto, sotto il battiscopa della cucina, una pistola semiautomatica calibro 7.65 con matricola abrasa, completa di un caricatore con dentro quattro cartucce.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’uomo è stato tratto in arresto ed associato in carcere, a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone. La ragazza, accompagnata in pronto soccorso per le cure del caso, è stata refertata con prognosi di 15 giorni per lesioni al volto.

crotone

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×