fbpx
CAMBIA LINGUA

A bordo di uno scooter rubato, ubriaco e con la patente scaduta: fermato e denunciato dai Carabinieri

È accaduto a Portoferraio (LI)

A bordo di uno scooter rubato, ubriaco e con la patente scaduta: fermato e denunciato dai Carabinieri.

Nel corso dei serrati controlli su strada effettuati in questi giorni di grande afflusso turistico da parte dei Carabinieri sull’Isola d’Elba, a seguito di una segnalazione per il furto di una moto che era stato rubata poco prima al giovane proprietario nei pressi di una rinomata spiaggia di Portoferraio, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelli della Stazione di Portoferraio hanno “rintracciato il veicolo nella zona portuale e fermato alla sua guida un 33enne, originario del modenese, lavoratore stagionale, che trasportava una donna 31enne veronese”.

Per entrambi, che non hanno saputo fornire giustificazioni plausibili in merito al possesso dello scooter, immediatamente restituito dai Carabinieri al legittimo proprietario, è scattata una denuncia all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

Ma non è finita qui. I Carabinieri hanno voluto approfondire ulteriormente il controllo, sottoponendo il conducente all’alcoltest: il tasso alcolico  era pari a 1,29 g/l. L’uomo, inoltre, guidava con la patente di guida scaduta.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Pertanto, alla denuncia per ricettazione dello scooter in concorso con la donna, si è aggiunta per l’uomo anche quella per guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre alla multa per la guida con patente scaduta.

La somma delle tre violazioni potrebbero comportargli anche una condanna a 6 anni di reclusione.

carabinieri livorno

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×