Cremona, dal 26 al 28 novembre va in scena l’iniziativa “Cremona città palcoscenico”

Tre giorni ricchi di appuntamenti a chiusura dell'edizione 2021 del Microfestival di Musica Antica e Teatro

Cremona, si conclude questo fine settimana il Microfestival di Musica Antica e Teatro, stagione 2021, organizzato dal Comune di Cremona, Settore Cultura e Musei, in collaborazione con Auser Unipop Cremona, Acli Turismo e Università di Pavia – Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, sotto la direzione artistica di Roberto Cascio. Il variegato programma, dal titolo Cremona città palcoscenico, realizzato grazie anche a Teatro Antico e Cappella Musicale di San Giacomo Maggiore di Bologna, inizia venerdì 26 novembre, alle ore 21, al Teatro Monteverdi (via Dante, 149) con la rappresentazione de Il Negromante…in cucina tra stracci, setacci, spezie e mollene di pane, testo di Roberto Cascio.

Sabato 27 novembre, alle 10, nell’Aula magna del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali – Università di Pavia (Palazzo Raimondi, corso Garibaldi, 178) Cremona al centro della scena: conversazioni su musica e teatro. Dopo i saluti di Claudio Vela, Direttore del Dipartimento, e di Luca Burgazzi, Assessore ai Sistemi Culturali del Comune di Cremona, l’incontro vedrà gli interventi Claudio Vela, Franco Dell’Amore, Alice Tavilla, Angela Romagnoli e Roberto Cascio che, in dialogo con Angela Romagnoli e Alice Tavilla, presenta il suo volume Lorenzo Gibelli, Il filosofo Anselmo e Lesbina. Sempre sabato 27 novembre, ma la sera, alle ore 21, al Teatro Monteverdi, andrà in scena Il filosofo Anselmo e Lesbina, intermezzo in due parti di Lorenzo Maria Petronio Gibelli, testo di Carlo Goldoni.

La tre giorni terminerà domenica 28 novembre, alle ore 17, al Teatro Monteverdi, con la commedia Il Raggiratore, liberamente tratta dal testo di Carlo Goldoni. Per accedere ai vari eventi, che si svolgeranno nel rispetto delle misure anti Covid, è necessario mostrare il Certificato verde COVID-19 (Green Pass) ed è obbligatorio l’uso della mascherina. E’ consigliata la prenotazione telefonando al numero 0372 407768 o inviando un’email all’indirizzo [email protected]. Per informazioni: Museo della Civiltà Contadina “Il Cambonino vecchio”- tel. 0372 560025[email protected] – tel. 0372 407081.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...