fbpx

I film su Silvio Berlusconi – da Paolo Sorrentino a Nanni Moretti

Con una figura così carismatica, il cinema non poteva esimersi dal narrare in modo creativo ed eccentrico, Silvio Berlusconi.

I film su Silvio Berlusconi – da Paolo Sorrentino a Nanni Moretti.

Silvio Berlusconi si è spento a 86 anni, chiudendo un enorme ciclo di eventi strorici, politici, e anche umani.

Un personaggio che è stato determinante nella storia dell’Italia, nella politica, e nel cinema.

L’ex premier ha ispirato diversi registi, che attraverso la macchina da presa hanno cercato di dargli vita e colore artistico, sul grande schermo.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I film:

 “Loro” il film di Paolo Sorrentino, diviso in due capitoli; racconta la vita di Silvio Berlusconi tra il 2006 e il 2010. Ad interpretarlo è Toni Servillo,  che ne restituisce un’immagine umana, tenera, e “disarmata”.

Iconico il dialogo con Veronica Lario, in cui Paolo Sorrentino riesce con maestria a dare luce ad un processo di umanizzazione del Cavaliere, mettendo a nudo ogni lato della sua fragilità.

“Il Caimano” di Nanni Moretti, nel film, Berlusconi è interpretato da Elio De Capitani e il regista descrive la sua controversa figura, rendendolo spietato e disposto a tutto, pronto ad aizzare i suoi sostenitori, pur di mantenere le redini del potere.

Sempre di Moretti, del 1998, è Aprile. Qui Berlusconi non è il vero protagonista, ma il film si apre con l’annuncio di Emilio Fede, allora direttore del Tg4, che annuncia la vittoria delle elezioni del 1994 da parte del patron di Forza Italia. Una vittoria sconcertante per il regista che, nei panni di se stesso, decide di girare un documentario sul nuovo leader politico italiano.

My Way: Berlusconi in his own words (2015)
Tratto dall’autobiografia scritta da Alan Friedman, l’unica autorizzata dal Cavaliere, il docufilm diretto da Antongiulio Panizzi. Una narrazione fatta in prima persona da Berlusconi che risponde alle domande di Friedman. Un incontro a tu per tu con il giornalista inglese, dove il leader racconta la sua vita, sin da quando era giovanissimo e si affacciava al mondo dell’imprenditoria.
Anche qui si tratta di un documentario, diretto da Roberto Faenza e Filippo Macelloni, dove si racconta attraverso testimonianze e stralci di interviste da lui rilasciate, il controverso percorso umano e politico di Silvio Berlusconi. L’intero racconto è mediato dalla voce di Neri Marcorè che, ovviamente, accompagna i vari momenti della narrazione imitando la parlata, ormai iconica, berlusconiana.

i film su Silvio Berlusconi.da Paolo Sorrentino a Nanni Moretti

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×