Mantova, donato un cero votivo ai francescani durante la cerimonia dedicata a San Francesco

La chiesa di San Francesco, nel giorno del patrono, ha ospitato la sacra messa celebrata dal Vicario Generale della Diocesi e dai frati.

Mantova, donato un cero votivo ai francescani durante la cerimonia dedicata a San Francesco 

Durante la funzione, celebrata da don Libero Zilia, in concomitanza coi frati, è stato ricordato “poverello” d’Assisi nonché i valori eterni che egli ha saputo trasmettere a partire dalla pace, un tema molto sensibile ma di grande attualità, soprattuto in questa fase della storia umana.

Al termine della rito religioso il vice sindaco Giovanni Buvoli ha acceso il cero votivo dedicato a San Francesco, donato dal Comune di Mantova ai Frati Minori Francescani. Si tratta di una tradizione che deriva dai tempi del Gonzaga; la chiesa di San Francesco era stata scelta come Mausoleo ed il santo come protettore della città. 

L’accensione del cero rientrava nel programma “Mantova Francescana 2022”, un ciclo di eventi francescani e di appuntamenti tornato per il terzo anno consecutivo. 

Gli incontri proseguiranno fino al 10 Ottobre fra letture, racconti di vita evangelica, approfondimenti dell’enciclica papale “Laudato si’”, celebrazioni religiose, adorazioni eucaristiche e assemblee liturgiche.

Mantova, donato un cero votivo ai francescani durante la cerimonia dedicata a San Francesco

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...