Lecco, Nuova disciplina di rilascio dei pass ZTL, Area Pedonale Urbana e ZPRU

Lecco, innovazione nel risparmio dei costi per l’ente e un passo avanti verso la digitalizzazione del sistema: questo quanto ottenuto grazie alla nuova modalità di rilascio e utilizzo dei contrassegni di circolazione e/o sosta nelle zone a traffico limitato, nell’area pedonale urbana centro e nelle zone a particolare rilevanza urbanistica promosso dall’area “sicurezza e viabilità” del Comune di Lecco, sotto la direzione della Comandante Monica Porta.

Attraverso l’acquisto e la personalizzazione di un nuovo software, si è colta l’occasione per rivedere, razionalizzare e semplificare le richieste dei pass, gestendo in modo unitario quelli per le soste ZPRU e quelli temporanei. La scadenza dei pass sarà rimodulata a 12, 24 o 60 mesi (a seconda della tipologia) dalla data di rilascio e non più prevista, indistintamente, al 31 dicembre di ogni anno, come avvenuto fino a oggi. Viene inoltre adottato un nuovo modello “R” per i rinnovi, consistente in una semplice autodichiarazione, che non richiederà più la marca da bollo; per i nuovi rilasci viene invece mantenuta l’istanza in bollo (prevista per legge).

Queste, pertanto, le modalità e gli estremi di pagamento per il rinnovo dei pass scaduti il 31 dicembre 2020 – MODELLI “ST” (ex mod. S con possibilità di rinnovo fino al 15 febbraio 2021) e “S-ZPRU” (ex mod. ZPRU con possibilità di rinnovo fino al 15 marzo 2021) – mediante l’utilizzo del nuovo modulo:

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

modello ST (ex mod. S, validità 12 mesi dalla data del rilascio) – € 120,00 entro il 15 febbraio 2021;
modello S-ZPRU centro (ex mod. ZPRU centro, validità 12 mesi dalla data del rilascio) – € 120,00 entro il 15 marzo 2021;
modello S-ZPRU Germanedo (ex. mod ZPRU Germanedo, validità 12 mesi dalla data del rilascio) – € 60,00 entro il 15 marzo 2021;
modello S-ZPRU Pescarenico (ex. mod ZPRU Pescarenico, validità 12 mesi dalla data del rilascio) – € 60,00 entro il 15 marzo 2021.
La novità sulla presentazione della richiesta di nuovi permessi o di rinnovo dei pass consiste nella possibilità di usufruire, previo accredito, del nuovo portale sul sito del Comune di Lecco, il quale sarà online nei prossimi giorni. Attraverso il portale saranno inviati messaggi tramite mail ai titolari di pass: l’avviso di scadenza e l’invito a ritirare il pass in giorni e orari predefiniti. Restano comunque valide, in alternativa, le seguenti modalità:

tramite procedura online sul nuovo portale (online nei prossimi giorni);
invio tramite PEC a [email protected];
invio tramite mail a [email protected];
presso lo sportello “ufficio permessi” del Comando di Polizia Locale (nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle ore 9 alle ore 12).
È infine possibile pagare il pass:

tramite Conto Corrente Postale n. 15258221 intestato a: “Comune di Lecco Servizio Tesoreria”, indicando nella causale “CAP. 920 mod. R ZTL – targa del/i veicolo/i”;
tramite Conto Corrente Bancario – Banca Popolare di Sondrio – Iban IT48E0569622900000001000X70 intestato a: “Comune di Lecco Servizio Tesoreria”, indicando nella causale “CAP. 920 mod. R ZTL – targa del/i veicolo/i”;
tramite POS (carta di debito o credito) presso l’ufficio permessi ZTL del corpo di Polizia Locale, via S. Sassi 18 – Lecco.
Il mancato rinnovo, entro i termini di cui sopra, comporterà la decadenza del titolo autorizzatorio.

“La nuova disciplina di rilascio dei pass porta con sé una semplificazione dei documenti, un risparmio per il cittadino in tempo e denaro (essendo il rinnovo esentato dalla marca da bollo) e la grande novità del portale, novità che permetterà a tutti di inviare la domanda di rinnovo o di nuova richiesta direttamente da casa, in comodità e in tutta sicurezza – commenta la Vicesindaco Simona Piazza, assessora alla Coesione sociale con delega alla Polizia Locale del Comune di Lecco -. L’altra importante novità prevede che il rinvio debba essere presentato alla data di scadenza dai 12, 24 o 60 mesi, evitando così le code e gli affollamenti rispetto alla precedente scadenza unitaria al 31 dicembre di ogni anno. Il portale è uno strumento di ammodernamento dei servizi importante per i cittadini ed è stato voluto fortemente dall’Amministrazione comunale per rispondere in maniera più efficiente e con strumenti più adeguati ai bisogni dei lecchesi”.

“Questi significativi interventi di razionalizzazione dei servizi vanno letti in una logica più ampia di attuazione del Piano della sosta e di una ri-progettazione generale dei percorsi ciclopedonali, così come del sistema distributivo delle merci oltre che della pluralità di organizzazione della sosta dei residenti – aggiunge l’assessora alla Mobilità Renata Zuffi -. Tutti obiettivi di progetto a medio termine che devono avere come ricaduta positiva quella di contenere l’inquinamento atmosferico, così come previsto dall’UE, almeno per il 55% entro il 2030 e la neutralità climatica entro il 2050”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...