Cremona, si rafforza la collaborazione tra Comune di Cremona e AIDO per la donazione i organi

Cremona, 2 febbraio 2021 – Un protocollo di collaborazione per rafforzare le attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini sulla donazione di organi, cellule e tessuti. Questo l’obiettivo emerso dall’incontro tra l’Assessore alle Politiche Sociali e Fragilità del Comune di Cremona Rosita ViolaFrancesco Pietrogrande e Monica Tonoli, rispettivamente Presidente Provinciale e Presidente del Gruppo di Cremona dell’AIDO. Oltre all’informazione dei cittadini che si recano all’Ufficio Anagrafe, la collaborazione prevederà anche attività e promozioni sinergiche da sviluppare per diffondere la cultura della donazione e la conoscenza di stili di vita atti a prevenire patologie che richiedano come terapia il trapianto di organi.

Dal 2015 il Il Comune di Cremona ha aderito all’iniziativa Donare gli organi: Una Scelta in Comune promossa a livello nazionale da AIDO – Associazione Italiana per la Donazione degli Organi tessuti e cellule, dal Centro Nazionale Trapianti, dal Nord Italian Transplant Program, e sostenuta a livello regionale anche da ANCI Lombardia, Federsanità Lombardia, Regione Lombardia, riconoscendone l’altissimo valore sociale ed i benefici che ne derivano. Questa iniziativa consente uno stretto collegamento tra la banca dati comunale delle volontà alla donazione degli organi espresse al momento di rinnovo/rilascio della carta d’identità elettronica e la banca dati del Centro Nazionale Trapianti e delle sue diramazioni regionali.

Ogni cittadino maggiorenne ha la facoltà di esprimere la propria volontà sulla donazione degli organi e tessuti, sia manifestandola esplicitamente all’operatore dell’Ufficio Anagrafe, sia rispondendo all’invito di quest’ultimo. La sua decisione viene trasmessa direttamente al Sistema Informativo Trapianti e inserita nella banca dati.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Ad oggi, all’Ufficio Anagrafe del Comune di Cremona, il 69 % dei cittadini ha espresso parere favorevole alla donazione di organi e tessuti (i dati sono aggiornati quotidianamente sul sito https://trapianti.sanita.it/statistiche/dichiarazioni_italia.aspx che può essere consultato da tutti). Anche quest’anno, nonostante le difficoltà determinate dall’emergenza sanitaria e le proroghe relative alla validità dei documenti di identità, più di 2.000 cittadini hanno espresso il consenso alla donazione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...