Attestato di prestazione energetica, cos’è e come si ottiene

Attestato di prestazione energetica, cos’è e come si ottiene.

Il calcolo della classe energetica dell’edificio è diventato un argomento di fondamentale importanza per un proprietario immobiliare che vuole vendere, locare o ristrutturare casa. Infatti, nell’atto di compravendita o locazione di un’unità immobiliare è richiesto il certificato di prestazione energetica, un documento ufficiale, redatto da un certificatore professionista o società, che ha il compito di informare l’acquirente o il locatore circa le prestazioni energetiche dell’edificio.

Il calcolo della classe energetica non è semplice né banale ma richiede delle specifiche conoscenze nel campo della termotecnica dell’edificio. Per poter determinare in che classe energetica può essere collocata l’abitazione analizzata, lo specialista abilitato fa fronte a diverse procedure e metodologie di calcolo. Esse hanno differenti gradi di complessità e la loro scelta è fatta in funzione del contesto, del livello di precisione desiderato e dell’obiettivo per il quale si produce l’APE (Attestato di prestazione energetica), spesso chiamata certificazione energetica.

La certificazione energetica è una diagnosi effettuata sugli immobili, con un periodo di validità che è di dieci anni. È effettuata, ad esempio, in caso di vendita o locazione di appartamenti residenziali e immobili, come uffici, hotel con lo scopo di informare il futuro proprietario e l’inquilino del consumo energetico dell’abitazione o dell’edificio: si analizza così il suo riscaldamento, il raffrescamento e la sua produzione di acqua calda per scopi sanitari.

È essenziale nell’ambito della lotta contro le abitazioni scadenti e la povertà energetica, tanto che dal 2027 gli edifici pubblici che appartengono alla classe energetica più bassa (la ‘G’), dovranno passare a quella immediatamente superiore (la ‘F’), per arrivare alla ‘E’ entro il 2030. Gli edifici con classe ‘G’ saranno fuori dal mercato, anche se con delle esenzioni. In Italia, la percentuale di immobili appartenenti alla classe energetica G è di circa un terzo degli edifici residenziali. Per questo motivo è necessario affidarsi ad una società che effettui l’attestato di prestazione energetica.

Cos’è l’attestato di prestazione energetica

È essenziale come prevede la normativa che il sopralluogo si svolga presso l’immobile, cosicché il sevizio possa essere rapido e risoluto. Occorre rilevare lo stato di fatto dell’immobile, raccogliere informazioni, così da poter emettere un attestato di prestazione energetica APE corretto. Tale certificato è composto di alcune parti essenziali: si inizia con l’indicazione del consumo energetico annuo espresso in kWh e in euro; si passa all’analisi dei consumi di energia primaria annuale, e emissioni di gas serra all’anno. Poi si descrive l’ambiente dell’l’edificio, come pareti verticali, finestre, porte, soffitto e pavimento, fino agli impianti di riscaldamento, l’acqua calda sanitaria, la ventilazione e il raffrescamento.

I modi in cui ottiene il certificato energetico per l’abitazione o un immobile

Definite le procedure e le metodologie per il calcolo del fabbisogno termico dell’edificio, lo specialista potrà procedere alla redazione del documento di prestazione energetica individuando tra le varie classi quella che più identifica l’unità immobiliare. La classe è definita in base a un indice di prestazione energetica EPgl che è il rapporto tra fabbisogno termico utile per riscaldare, raffreddare, ventilare la superficie calpestabile, produrre acqua calda sanitaria e illuminare l’edificio e l’area dell’edificio stesso.

Tra le realtà del Milanese che operano nel settore della certificazione energetica è presente anche Ace Consulting Certificazione Energetica – nota per la professionalità e puntualità ma anche perché ha sviluppato un ebook gratuito dal titolo “Efficienza energetica risparmiare è possibile – Manuale breve per ridurre la bolletta” con consigli per migliorare nella propria abitazione l’efficienza energetica e risparmiare denaro. Inoltre per chi fosse interessato è presente una promozione denominata “rottamazione APE”, che prevede uno sconto per chi necessita di rifare il documento in quanto scaduto o in scadenza.

Attestato di prestazione energetica

Commenti
Loading...