Pesaro, inaugurato in via La Marca il murales “Il meraviglioso mondo dei Camillas” realizzato da Claudio Tacchi e Francesco Zanotti

Presenti all’inaugurazione dell’opera anche Vittorio “Toto” Ondedei e la mamma di Mirko

Pesaro, c’è tutta l’energia, la fantasia e la stravaganza dei Camillas «nell’opera dal grande valore simbolico e sentimentale», che da oggi campeggia in via La Marca. È il murale “Il meraviglioso mondo dei Camillas” realizzato da Claudio Tacchi e Francesco Zanotti, primo dei sei che l’Amministrazione ha messo in cantiere nell’ambito di “Sotto…passaggi di arte urbana”.

 

Il progetto, ideato dal coordinatore eventi Massimiliano Santini, «colorerà la città per trasformare i luoghi grigi, in veri e propri spazi d’arte urbana» ha detto il sindaco Matteo Ricci. «I sottopassi che ospiteranno i murales saranno una meta per i pesaresi ma anche per i turisti che potranno raggiungerli, magari in bicicletta, per ammirarli, come tappe di un tour artistico e fortemente identitario» ha detto il sindaco nel ringraziare il lavoro dei due artisti, «Tacco (Tacchi, ndr) è stato uno dei primi giovani in città che ha spinto sull’idea di arte urbana; suo il merito di aver fatto crescere quel movimento giovanile che premeva per assegnare maggiori spazi alla creatività. Zano (Zanocchi, ndr) anni fa mi trasformò in versione cartoon: un’idea “pionieristica” nella comunicazione politica» ha aggiunto il sindaco nel ringraziare «due geniacci che ci riempiono di orgoglio, grazie per questa splendida opera dedicata ai Camillas».

Poi il ricordo di “Zagor”: «Mirko non lo dimentichiamo, non lo dimenticheremo. Il murale è uno dei modi con cui vogliamo raccontarlo; lo abbiamo fatto in tante occasioni, non ultima quella organizzata a Villa Fastiggi durante la serata promossa dal “Quartiere Capoluogo della Cultura” ideata dal vicesindaco Daniele Vimini nell’ambito della candidatura di Pesaro a Capitale italiana della Cultura 2024».

 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Presente all’inaugurazione anche la madre di Mirko Bertuccioli, che ha ringraziato, commossa, «per tutto quello che state facendo in memoria di Mirko», e Vittorio “Toto” Ondedei che ha sottolineato: «Per me quello di via La Marca è il sottopasso più importante della città perché congiunge il mare al centro. Ed è bello essere, come Camillas, in un punto di passaggio strategico e utile. Così come è bello, meraviglioso, questo murale: è un tatuaggio che Pesaro si fa con il “mondo dei Camillas”».

 

E che coinvolgerà anche i fan del gruppo: nei prossimi giorni sarà infatti lanciato un contest online che inviterà gli utenti a individuare gli elementi riportati nel murale e le canzoni dei Camillas che rappresentano. «È un ulteriore modo per aggiungere valore visivo e semantico a scorci di paesaggio cittadino che oggi diventano elementi caratterizzanti della nostra identità» ha sottolineato Santini che ha ringraziato gli assessorati alla Bellezza, guidato dal vicesindaco Daniele Vimini e all’Operatività guidato da Enzo Belloni e i partner dell’iniziativa: Bartoli Vernici srl, De Angelis Bruno e Figli srl, Edilsole srl e Aspes.

 

I prossimi “Sotto…passi d’arte” sono previsti a Loreto (direzione Montegranaro) e in via Milano.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...