fbpx
CAMBIA LINGUA

Livorno, Marco Bruciati nuovo direttore artistico di Effetto Venezia edizione 2023

L'Amministrazione Comunale ha individuato nella figura di Marco Bruciati il referente più indicato

Livorno, Marco Bruciati nuovo direttore artistico di Effetto Venezia edizione 2023.

38 anni fa, nel lontano 1986, vide la luce la prima edizione di Effetto Venezia, la festa più longeva dell’estate livornese che è divenuta, con il passare del tempo, l’evento clou della stagione calda.

I temi della festa ogni anno sono cambiati armonizzandosi con gli eventi culturali, spettacolari e di intrattenimento nel suggestivo e antico quartiere rivalutato e valorizzato.

La protagonista del prossimo Effetto Venezia, sarà la “settima arte”. Il cinema, dunque, avrà la parte da leone nella scelta degli eventi che caratterizzeranno la 38esima edizione. L’Amministrazione Comunale ha individuato nella figura di Marco Bruciati il referente più indicato per dirigere l’edizione 2023 grazie alla sua preparazione culturale e professionale.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Marco Bruciati, nato a Livorno il 24 gennaio 1984, è docente e formatore di Teorie e Tecniche delle comunicazioni multimediali. Da circa vent’anni agisce sul territorio livornese in qualità di operatore culturale, regista e videomaker. Membro del Circolo del Cinema Kinoglaz dal 2016 cura la programmazione artistica delle rassegne Sguardi Liberati, Sguardi in Fortezza. Attualmente impegnato nel progetto audiovisivo “Mikrofilm – Anatomia di una città”, collabora all’organizzazione di rassegne cinematografiche e teatrali sul territorio toscano.

A dare l’annuncio della nuova direzione sono stati il sindaco Luca Salvetti e gli assessori alla Cultura Simone Lenzi e al Turismo e Commercio Rocco Garufo.

effetto venezia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×