Inaugura la Sala d'attesa emozionale e il Tunnel Magico del Policlinico San Matteo di Pavia

187

Celebri firme dell’arte contemporanea hanno partecipato alla realizzazione della Sala d’attesa emozionale e del Tunnel Magico ideati e progettati dall’Architetto Agostino Danilo Reale: stiamo parlando del Reparto di Chirurgia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia (Padiglione Pediatrico 2° piano – P.le Golgi 19). Gaetano Pesce, Willow e Marco Lodola sono i famosi nomi che hanno dato la propria collaborazione per questo intervento, che sarà inaugurato Venerdì 29 luglio 2016 alle ore 15.00.

Gli interventi architettonici e artistici hanno visto un sostegno da parte di aziende che hanno voluto investire risorse per la loro realizzazione, curata da Stefania Morici (Art producer e Project Manager) e dallo stesso Agostino Danilo Reale, e che ha visto il fattivo impegno creativo e professionale di insigni artisti e di innovativi designer.

Il progetto riguarda una delle strutture sanitarie lombarde di eccellenza a livello nazionale e rientra nel programma Ridiamo emozioni ai bambini proposto e promosso dalla prof.ssa Gloria Pelizzo, Direttrice della Struttura di Chirurgia Pediatrica. Le finalità delle due realizzazioni architettoniche sono quelle di dare una nuova immagine alla struttura ospedaliera e “adeguare il più possibile” i percorsi definiti nei due progetti “alle attese dei bambini e dei loro genitori” come ha potuto illustrare Giorgio Girelli, Presidente della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo. Gloria Pellizzo ha potuto considerare come vi sia stata l’esigenza di “rendere meno traumatici e stressanti i momenti che precedono l’ingresso in sala operatoria” per quei bambini ricoverati, incentivando, così, tramite l’attraversamento delle strutture, l’immaginazione ed eliminando la paura, come ha precisato Agostino Danilo Reale

È grazie alla mano di un autore eclettico, libero, emancipato, intenso quanto osservatore di una realtà che viene riproposta attraverso la suggestione dei colori, quale è quella di Gaetano Pesce, che il pavimento dello stesso Tunnel Magico vede una miriade di palloncini dalle forti vibrazioni cromatiche e tali da accompagnare il giovanissimo paziente in un viaggio di felicità e di fantasia, attutendo ogni timore e prevenendo ogni forma di trauma conseguente all’intervento chirurgico. L’intervento artistico di Gaetano Pesce ha visto l’impiego della resina fornita da Gobbetto, così come i colori della Maimeri sono stati alla base del materiale impiegato dall’artista neopop milanese Willow, che ha realizzato, così, le pareti della Sala d’attesa emozionale e del Tunnel Magico. Forme e sagome accennate e non ben definite realizzate attraverso l’impatto incisivo dei colori sono lo spirito contenutistico ed estetico dell’opera di Willow: le immagini, ombre e sagome quasi sospese in una dimensione irreale, daranno al bambino la sensazione di essere immerso in una visione fiabesca, invitandolo a immaginare e a leggere quei messaggi che lui stesso desidera abbinare alle stesse visioni proposte. Sedie offerte dall’azienda Colico , elementi di luce, donate dall’azienda Flos, da sempre impegnata in attività filantropiche, soprattutto se incentrate nella promozione della ricerca scientifica, e sculture luminose realizzate dal Maestro Marco Lodola, sono le parti di contorno del progetto, utili e importanti per la definizione artistica dell’intero intervento

 

Durante l’inaugurazione della Sala d’attesa emozionale e del Tunnel Magico saranno donati ai bambini del reparto confezioni di pastelli Giotto Stilnovo, disposti dall’azienda Fila. Durante l’inaugurazione saranno offerti tipici prodotti della cucina romana e laziale da parte dello street food Ape Cesare, a cura di Carlo Scardino e Alessandro Favola, e sarà possibile degustare ottimi dolci palermitani disposti dalla pasticceria Aluia 1944, nonché prelibati gelati artigianali firmati Stecco Gelato. La realizzazione della Sala d’attesa emozionale e del Tunnel Magico ha visto il fattivo e proficuo contributo di Carrefour Pavia, che ha organizzato una raccolta fondi, cosi come l’impegno dello Spaccio/CRAL dell’Ospedale per aver indetto un’asta di Barbie: a beneficiare di tali iniziative è stata la Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo e della struttura diretta da Gloria Pelizzo, all’interno di un progetto generale di modernizzazione del reparto Chirurgia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...