Il sottopazzo delle meraviglie si trova a Milano

124

Milano 29 ottobre 2017 – Il mondo incantato di “Alice nel paese delle meraviglie” va in scena nel nuovo “sottopazzo” sottopasso all’altezza del civico 152 di Via Palmanova, tra il Municipio 2 ed il Municipio 3. Una via di passaggio fortemente utilizzata dai bambini per raggiungere la vicina scuola, che risultava da troppo tempo degradata e abbandonata a se stessa, oggi gode di nuova vita, potenziamento dell’illuminazione e chiusura notturna.

I lavori, inseriti tra i cantieri a valenza sociale del Piano Periferie per poter essere realizzati in tempi rapidi, si sono articolati su diversi livelli: da una parte, una serie di interventi strutturali mirati a migliorare e mettere in sicurezza il tunnel, realizzati dall’Assessorato alla Mobilità del Comune di Milano; mentre dall’altro appunto processo promosso dal Municipio 3 per coinvolgere associazioni e cittadini nella sua decorazione e cura, riuscendo in questo modo a coniugare la produzione di qualità artistica con obiettivi di coesione sociale.

Finalmente da metà ottobre, alla presenza del Sindaco Sala e delle autorità del Municipio 3 il nuovo sottopasso è stato inaugurato in grande stile, come promesso ad inizio consiliatura dal Municipio competente, il quale già prima dell’estate si era mobilitato per individuare, tramite un bando pubblico rivolto alle associazioni, i soggetti in grado di decorarlo.

Il sottopasso di Via Palmanova 152 come si legge vicino al cancello di ingresso è “un intervento realizzato dal Comune di Milano Assessorato Mobilità e Ambiente e Municipio 3 in collaborazione con l’Associazione Piano Terra (vincitrice del bando n.d.r.), progettazione e coordinamento Claudia Mendini con Caterina Di Rosa, Lorenzo Eda, Alessandro Epso, Urban, Vane. Hanno partecipato i CAG Lambrateam e Punto& Virgola e la IV A del Liceo Artistico Caravaggio”.

“La riqualificazione del tunnel di Crescenzago è un buon esempio di sinergia tra diversi livelli istituzionali – Comune e Municipio – e tra soggetto pubblico, associazioni e cittadini – sostiene Antonella Bruzzese, assessore al Municipio 3-  che ha saputo produrre un piccolo intervento di qualità capace di incidere concretamente sulla vita delle persone che quotidianamente attraversano il sottopasso.

“Questi colori sono per voi, nella speranza che le nostre opere vi rallegrino il quotidiano e contribuiscano a rendere la comunità più solidale e coesa. Questo sottopazzo è per voi” conclude da “targa” di benvenuto.

 

Articolo di Settimio Martire


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...