Vicenza, Treno per Bassano: la Regione annuncia nuovi investimenti collegati all’alta velocità

I sindaci Rucco e Pavan: "Le due città saranno più vicine concretamente e strategicamente"

Vicenza, In un’ottica di miglioramento del servizio ferroviario regionale legato al grande progetto della TAV, il governo Veneto e Trenitalia hanno presentato un importante investimento che ha portato alla consegna di sette nuovi convogli.

Risvolti positivi anche per il territorio vicentino sono stati annunciati dal presidente Luca Zaia e dalla sua vice Elisa De Berti, in particolare per quanto riguarda il collegamento tra Vicenza e Bassano, interessato dai nuovi treni denominati “Pop”.

Una novità accolta con soddisfazione dai primi cittadini delle due città.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“Questa bella notizia arriva in un momento di grande attesa per il ripensamento complessivo dei trasporti che riguardano il Vicentino – commenta il sindaco di Vicenza e presidente della Provincia, Francesco Rucco – anche perché siamo alle battute finali prodromiche al cantiere in arrivo dell’Alta Velocità che attraverserà i nostri territori. Ora per noi amministratori locali si tratterà di accompagnare coerentemente il sistema dei trasporti in una prospettiva di facilitazione per i nostri cittadini”

“Oltretutto – conclude Rucco – aggiungere al recente collegamento autostradale tra le due città anche la linea ferroviaria significa raccordare due territori strategici che devono fare sistema a vantaggio di imprese, famiglie e lavoratori”.

“Nel clima cupo della pandemia l’arrivo di questa notizia mi rende particolarmente fiduciosa nel futuro della nostra comunità – aggiunge il sindaco di Bassano, Elena Pavan – perché per troppo tempo Bassano è stata in qualche modo vissuta come un territorio “altro”, a volte perfino alternativo, alla città capoluogo. Ora invece questa scelta mette in collegamento diretto Vicenza e Bassano senza ostacoli; sarà più semplice sviluppare progettualità condivise tra la nostra area territoriale e Vicenza. Da oggi il capoluogo e la nostra città sono molto, molto più vicine e questo può solo fare bene a tutti”.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...