Vicenza, il riconoscimento Ente Plastic Free per l’impegno nel sensibilizzare i cittadini sui problemi della dispersione della plastica e dei mozziconi di sigaretta

Impegno nel sensibilizzare i cittadini sui problemi della dispersione della plastica e dei mozziconi di sigaretta

Vicenza, il riconoscimento Ente Plastic Free per l’impegno nel sensibilizzare i cittadini sui problemi della dispersione della plastica e dei mozziconi di sigaretta.

Il Comune di Vicenza ha ottenuto dall’associazione Plastic Free Odv onlus il riconoscimento Ente Plastic Free “per il grande impegno dimostrato nella sensibilizzazione dei cittadini sui gravi problemi della dispersione in natura della plastica mono-uso e dei mozziconi di sigaretta”.

L’attestato di merito è stato consegnato ieri a Palazzo Trissino al sindaco Francesco Rucco e all’assessore all’ambiente Simona Siotto da Paolo Monesi, coordinatore nazionale della sezione enti dell’associazione, alla presenza dei referenti provinciali, tra cui il vicentino Roberto Longo.

“È un riconoscimento che ci onora – ha detto il sindaco Francesco Rucco – e che ci sprona a proseguire nell’organizzazione di iniziative che mirano, soprattutto, a promuovere comportamenti consapevoli e virtuosi nelle nuove generazioni“.

“Questo titolo – ha aggiunto l’assessore all’ambiente Simona Siotto – è il frutto di una proficua collaborazione nata un anno fa con la sezione vicentina di Plastic Free, con la quale abbiamo realizzato tanti progetti di sensibilizzazione ambientale. Ma la città non si ferma qui perché Vicenza, candidata capitale italiana della cultura 2024, è convinta che la cultura sia una bella invenzione nella misura in cui diventa anche espressione di civiltà e di un bel luogo dove vivere”.

Il riconoscimento è stato attribuito al Comune di Vicenza per le giornate ecologiche organizzate in città e i numerosi appelli dell’amministrazione contro l’abbandono dei rifiuti, oltre che per il rapido recepimento delle segnalazioni di degrado e per la diffusione dell’utilizzo delle borracce nelle scuole.
Il titolo comporta anche alcuni impegni per l’amministrazione: esporre l’attestato e promuovere il riconoscimento, esporre due bandiere di Plastic Free, concedere il patrocinio agli eventi dell’associazione e coinvolgere l’associazione nei progetti ambientali.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...