Vicenza, controlli interforze mercoledì 23 marzo

Vicenza, controlli interforze mercoledì 23 marzo.

Nel tardo pomeriggio e nella serata di ieri è stata effettuata una operazione straordinaria di Polizia interforze, concordata in sede di Comitato Provinciale per l’ordine e la Sicurezza Pubblica e disposta con Ordinanza dal Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori, che ha riguardato il territorio del CapoluogoLe attività di Polizia si sono protratte sino a notte inoltrata, ed hanno interessato, in particolare, alcunearee urbane spesso teatro di specifici episodi criminali di tipo predatorio e di fenomeni di degrado urbano, sia nel Centro storico che in specifici quartieri periferici della Città. In particolare sono state controllate le zone dei Giardini Pubblici di Via Bachelet, Campo Marzio, il quadrilatero, Via Tornieri, e le aree del Centro storico.

Alle attività operative coordinate dal Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Vicenzahanno concorso pattuglie della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Locale di Vicenza, con il supporto del Reparto Prevenzione del Criminedella Polizia di Stato. Tutte le attività sono state integrate da posti di controllo lungo le principali arterie stradali in ingresso ed in uscita dal territorio cittadino. Il dispositivo di sicurezza ha inoltre effettuato verifiche,estese agli avventori, presso alcuni esercizi pubblici, sia di carattere amministrativo che riguardanti il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19. Complessivamente, nel corso della operazione di Polizia sono state identificate 148 persone, di cui 59stranieri e 41 con precedenti Penali e/o di Polizia;sono inoltre stati controllati 40 veicoli e 3 Esercizi pubbliciAl termine delle attività operative, il Questore ha quindi adottato i seguenti Provvedimenti:

14 Fogli di Via Obbligatori, con obbligo di rientro neirispettivi Comuni di residenza, a carico di personegravate da precedenti penali e di Polizia, residenti, come detto, in Comuni diversi e senza alcun titolo per permanere nel territorio del Comune di Vicenza;
18 Ordini di Allontanamento dal Territorio Nazionale nei confronti di 4 cittadini marocchini, 1 cittadino turco, 1 cittadino albanese, 1 cittadino della Guinea, 1 cittadino della Liberia, 7 cittadini nigeriani, 2 cittadini algerini ed 1cittadino pakistano, con a proprio carico precedenti penali e/o di Polizia di varia natura, non più in possesso dei requisiti richiesti per risiedere in Italia; il Questore ha emesso, quindi, altrettanti Decreti di allontanamento dal Territorio Nazionale, con ordine di lasciare il nostro Paese entro 7 giorni. Qualora gli stranieri non ottemperassero, verranno denunciati alla Procura della Repubblica ed accompagnati coattivamente verso il Paese di origine;
3 Revoche di Permessi di Soggiorno, in particolare nei confronti di 1 cittadino marocchino gravato da condanne per svariati reati, 1 cittadinoalbanese ed 1 cittadino cinese, tutti privi dei requisiti per soggiornare nel nostro Paese.
15 Avvisi Orali (Misura di Prevenzione prevista dal Codice delle leggi antimafia) nei confronti di altrettanti cittadini italiani e stranieri che denotano una spiccata pericolosità sociale a causa di precedenti penali e/o di Polizia per reati di varia natura tra cui reati contro la persona, per spaccio di sostanze stupefacenti, ovvero contro il patrimonio

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...