Varese, esecuzione provvedimento di D.Ac.Ur. nei confronti dei 4 minorenni arrestati per i reati di rapina e lesioni personali aggravante

4 minorenni arrestati e indagati per i reati di rapina e lesioni personali aggravate, il Questore di Varese, ha emesso nei loro confronti la misura di prevenzione del D.Ac.Ur.

Varese, esecuzione provvedimento di D.Ac.Ur. nei confronti dei 4 minorenni arrestati per i reati di rapina e lesioni personali aggravante.

Alla luce degli eventi che hanno coinvolto i 4 minorenni arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Gallarate il 3 dicembre 2021 e nuovamente nel gennaio scorso (a seguito della fuga di alcuni di questi dalle rispettive comunità), indagati per i reati di rapina e lesioni personali aggravate compiuti nel mese di agosto 2021, il Questore di Varese, su specifica richiesta dei militari della Compagnia di Gallarate, ha emesso nei loro confronti la misura di prevenzione del D.Ac.Ur. (Divieto di Accesso alle Aree Urbane ed agli esercizi pubblici, comunemente noto come “Daspo Willy”, misura istituita con legge a seguito della mortale aggressione, avvenuta il 6 settembre 2020, del giovane Willy Monteiro Duarte di Colleferro, intervenuto nel tentativo di difendere un amico da un pestaggio) in base alla quale viene loro vietato di accedere o stazionare nelle immediate vicinanze di tutti gli esercizi pubblici situati nel centro della città di Gallarate (VA).

Nelle prime ore di questa mattina il provvedimento è stato notificato dai Carabinieri di Gallarate ai minori interessati, attualmente collocati in comunità, ed ai loro genitori. La misura avrà efficacia di un anno a partire da quando i giovani torneranno nuovamente in libertà.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...