Liguria, una regione da visitare in inverno per chi abita a Milano

Liguria, una regione da visitare in inverno per chi abita a Milano

La Liguria ospita luoghi incantevoli, che sposano il clima mediterraneo con quello più aspro delle montagne, che velocemente digradano sulla costa. Per questo motivo negli anni è aumentata l’offerta di case e appartamenti vacanza in Liguria, che variano dalle zone montane fino alle spiagge.
Le spiagge della Liguria sono un’attrazione turistica che sia in estate che inverno non smettono di catalizzare turisti. Tra le più note c’è Cala Maramozza a Lerici (La Spezia): è una minuscola spiaggia sabbiosa incastonata in una profonda e stretta insenatura rocciosa, che guarda sulla baia dell’Eco del Mare. Il mare è caratterizzato da fondali sabbiosi punteggiati da piatti scogli.
Sempre a La Spezia c’è la Spiaggia di Fegina, a Monterosso al Mare: incastonata nel pittoresco comune di Monterosso – al polo estremo occidentale delle Cinque Terre – conduce all’arenile, davanti al borgo antico. La sabbia è dorata con riva ciottolosa, e nel lungomare si alternano chioschi e negozi: è ben attrezzata con lettini ed ombrelloni, e l’atmosfera di relax si concilia con le acque turchesi, cristalline e trasparenti, con fondali sabbiosi.

Essendo confinante con la Lombardia, nelle varie stagioni molti milanesi si spostano verso la costa ligure: infatti chi dispone di case e appartamenti vacanza a Milano, usa gli stessi strumenti online per godere di soggiorni brevi in Liguria.

I luoghi da vedere in Liguria in autunno

Con i colori caratteristici emerge Portofino, raggruppata attorno al piccolo porto. Dalla fine dell’800 ha attratto il turismo dell’aristocrazia europea e oggi è una località di villeggiatura del jet set mondiale. Nel paese è possibile ammirare la Statua del Cristo degli Abissi – posta sott’acqua a protezione di pescatori e subacquei – che rappresenta Cristo in atto di benedire. Immancabile è una visita al Castello Brown (risalente al XVI secolo): il romanzo bestseller The Enchanted April (1922) scritto da Elizabeth von Arnim è ambientato qui, così come il film adattato dal libro, candidato a tre Oscar. Ci sono poi la Chiesa di San Martino (XII secolo), l’Oratorio di Santa Maria Assunta, in stile gotico. Qui soggiornarono Re Riccardo I d’Inghilterra nel 1190, Papa Gregorio XI nel 1377, lo scrittore Guy de Maupassant e Guglielmo Marconi.

Porto Venere e le Cinque Terre

Porto Venere accoglie le tre isole Palmaria, Tino e Tinetto: insieme alle Cinque Terre è Patrimonio dell’Umanità. L’economia si è sviluppata nel settore turistico, tanto che la località ha diversi hotel, bed and breakfast, pensioni e residence. Famosa è la passeggiata dello shopping nel molo dei Doria e il pittoresco Vicolo, con vista panoramica sulla chiesa di San Pietro e sul Castello dei Doria. Il porto di Portovenere, pur essendo il più piccolo della Liguria, è sempre frequentato sia nella stagione estiva che invernale, e ospita anche molte celebrità.

Sanremo con il suo clima mediterraneo e l’incantevole posizione costiera è una delle destinazioni turistiche più popolari. L’inverno è meta turistica anche per il Festival di Sanremo, e negli altri mesi grazie al Casinò attrae turisti. Lo scrittore italiano Italo Calvino ha trascorso la sua giovinezza a Sanremo e molti dei suoi romanzi, tra cui Il Barone Rampante, ricordano il suo attaccamento alla città.

Liguria, una regione da visitare in inverno per chi abita a Milano

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...