fbpx
CAMBIA LINGUA

A Pomeriggio Cinque parla per la prima volta Emilia, la padrona del cane precipitato dal terzo piano

"Sono pronta a rispondere a qualunque accusa, a qualunque spiegazione, io sono qui non scappo".

A Pomeriggio Cinque parla per la prima volta Emilia, la padrona del cane precipitato dal terzo piano.

«Come ho detto e come ripeto, sono andata dai miei avvocati, sono pronta a rispondere a qualunque accusa, a qualunque spiegazione, io sono qui non scappo, mi spiace per la signora. Non riesco neanche a spiegare come mi sento, un mix di sentimenti, piango Cody perché non hanno posto fine alle sue sofferenze, è dovuto morire da solo». Sono queste le parole pronunciate per la prima volta in tv da Emilia, la padrona di Cody, il rottweiler precipitato da una finestra di via Frattina a Roma qualche giorno fa e rilasciate oggi in diretta a “Pomeriggio Cinque” – il programma condotto da Myrta Merlino su Canale 5.

«Quando sono scesa, mi hanno accompagnato subito dal cane, è la prima cosa che vedo, perché la signora era alla destra del portone, Cody era in centro della strada. Mi sono rialzata, ho detto “Cody”, anzi Tombolino lo chiamavo, “perché l’hai fatto?”. Poi mi sono girata e sono corsa dalla signora che era sotto forte shock e gridava inizialmente, le ho chiesto cosa potessi fare e hanno iniziato a urlarmi addosso dicendomi di stare vicino al cane, ma io volevo sapere come stesse la signora.».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

pomeriggio cinque

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×