fbpx

Torino: 19enne tenta di scassinare un bancomat, parte la segnalazione immediata. Gli agenti lo bloccano e arrestato.

Aveva ancora addosso il cacciavite dello scasso

Torino: 19enne tenta di scassinare un bancomat, parte la segnalazione immediata. Gli agenti lo bloccano e arrestato.

I poliziotti del Commissariato di Polizia di Stato Madonna di Campagna hanno arrestato un giovane italiano di diciannove anni perché gravemente indiziato del reato di tentato furto aggravato.

Sono le 9 del mattino quando alla centrale operativa segnalano un soggetto che all’interno di una banca, in zona Borgo Vittoria, sta tentando di manomettere un bancomat.

Gli agenti intervenuti bloccano subito il soggetto, un diciannovenne italiano, in via Chiesa della Salute. Nel corso della perquisizione personale viene rinvenuto un cacciavite a taglio nella tasca del giubbotto, verosimilmente utilizzato per scassinare il bancomat al fine di prelevarne i soldi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il diciannovenne viene accompagnato presso il Commissariato di polizia di stato di zona, mentre gli operatori intervenuti si dirigono presso la filiale per ulteriori accertamenti. Sul posto i poliziotti constatano il danneggiamento dello sportello automatico che lo ha reso inutilizzabile e visionano al contempo le immagini del sistema di videosorveglianza.

Il giovane viene tratto in arresto per tentato furto aggravato e portato in carcere. Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari, pertanto vige la presunzione di non colpevolezza degli indagati, sino alla sentenza definitiva.

Torino: 19enne scassina un bancomat, arrestato.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×