Modena, Cornacchione racconta la storia della Olivetti

Mercoledì 10 agosto ai Giardini Ducali 

Modena, Cornacchione racconta la storia della Olivetti.

La storia della Divisione Elettronica Olivetti è al centro di “D.E.O. ex macchina”, il monologo che Antonio Cornacchione porta in scena sul palco dei Giardini Ducali mercoledì 10 agosto, alle 21, nell’ambito del programma dell’Estate Modenese che propone anche il concerto di Lalo Cibelli, nel chiostro di San Pietro, con un omaggio a Lucio Dalla. Proseguono, intanto, al parco Ferrari, gli appuntamenti fissi di Orangestate con le serate dedicate al ballo: lunedì 8 agosto con il boogie woogie e giovedì 11 agosto con il country.

Mercoledì 10 agosto, Antonio Cornacchione racconterà la storia dell’industria all’avanguardia fondata da Adriano Olivetti, dai primi anni entusiasmanti del centro di ricerca elettronica di Barbaricina, dove lavoravano matematici, ingegneri, periti elettronici e meccanici provenienti da tutt’Italia ma anche inglesi, americani e canadesi, alla vendita agli americani della Divisione Elettronica fino alla situazione attuale, con la vendita di quel che resta della Olivetti a una serie infinita di società. Con la consueta verve, Cornacchione farà riemergere il mondo di quei ricercatori che portarono l’elettronica italiana a competere nel mondo raccontando anche le sue esperienze di impiegato Olivetti. Lo spettacolo, scritto in collaborazione con Massimo Cirri e con la regia di Giampiero Solari, è a ingresso libero. L’iniziativa è a cura di Studio’s in collaborazione con Fondazione di Modena ed Hera.

Per ulteriori informazioni: www.comune.modena.it

antonio cornacchione

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...