Modena, a teatro Tiago Rodrigues con Antonio e Cleopatra

Al Teatro Storchi di Modena il 7 e l’8 maggio, Tiago Rodrigues, autore, attore e regista portoghese, con Antonio e Cleopatra

Modena, a teatro Tiago Rodrigues con Antonio e Cleopatra.

Dopo Catarina e a beleza de matar fascistas, al Teatro Storchi di Modena un secondo appuntamento con il teatro di Tiago Rodrigues, autore, attore e regista portoghese, nominato nel 2021 direttore artistico del Festival d’Avignon.

Antonio e Cleopatra, in scena sabato 7 alle 19.00 e domenica 8 maggio alle 16.00, è una produzione nata nel 2014 del Teatro Nacional D. Maria II di Lisbona a partire da una creazione della compagnia Mundo Perfeito fondata nel 2003 dallo stesso Rodrigues insieme a Magda Bizarro.

Negli anni i due artisti hanno dato vita a un linguaggio originale, sperimentando formati di coinvolgimento attivo del pubblico e lavorando sulla scrittura e la riscrittura del verso poetico e dell’azione scenica.

Un’opera che guarda all’attualità, a un presente segnato dal doppio e dalla contraddizione. Antonio e Cleopatra hanno unito amore e politica e hanno inventato una politica dell’amore. Una storia senza tempo, basata su eventi reali spesso romanzati: Shakespeare ha scritto per loro una tragedia che si è trasformata nella versione più reale di ciò che non è mai accaduto.

Joseph L. Mankiewicz ha diretto nel 1963 il film Cleopatra con Richard Burton ed Elizabeth Taylor che ha portato la 20th Century Fox quasi alla bancarotta.

«Questo Antonio e Cleopatra non è l’opera di William Shakespeare – commenta Tiago Rodrigues è uno spettacolo originale che abbiamo costruito a partire dalla tragedia di Shakespeare, che a sua volta getta le fondamenta nel ritratto biografico che Plutarco fa di Marco Antonio in Vite parallele, lui stesso erede di diversi scritti e resoconti dal vivo (Plutarco cita anche il suo bisnonno nel capitolo su Marco Antonio).

Ci facciamo carico di questa e altre eredità, meno antiche ma altrettanto monumentali, come il film-maratona del 1963 diretto da Mankiewicz (di cui usiamo frammenti della colonna sonora) con la coppia Taylor-Burton o l’aura abbagliante che la storia d’amore di Antonio e Cleopatra ancora esercita su storici, narratori e sul pubblico».

Al contrario di Otello, Re Lear o Macbeth, Antonio e Cleopatra è una delle tragedie meno amate di Shakespeare: nel tempo si è consolidata la sua reputazione di opera imperfetta, dovuta alla molteplicità e alla dispersione dei tempi delle ambientazioni in chiara disobbedienza ai parametri aristotelici.

Ed è proprio lo spirito ribelle della sua struttura che ha spinto la creazione di questo spettacolo e che ha permesso a Tiago Rodrigues e alla compagnia di produrre il loro Antonio e Cleopatra.

Gli interpreti, Sofia Dias e Vítor Roriz, sono e non sono Antonio e Cleopatra: sono Antonio che vede attraverso gli occhi di Cleopatra, e viceversa. Lo spettacolo porta in scena il mondo attraverso le sensibilità dei due.

«La tragedia di Shakespeare – prosegue Rodriguesè un inventario di dicotomie: est e ovest; ragione e sentimento; maschile e femminile; politica e sesso; guerra e amore; lavoro e tempo libero; tragedia e commedia.

Faccia a faccia, fianco a fianco, in complementarità o simbiosi, ogni ingrediente di quest’opera trova sempre il suo corrispettivo o il suo contrario. Proprio come la coppia dello spettacolo.

Affascinati dall’idea, abbiamo ridotto a due il numero faraonico di interpreti di Shakespeare: Sofia Dias e Vítor Roriz. Sofia e Vítor sono molto di più di una rappresentazione di Cleopatra e di Antonio.

O forse dovrei dire di un Antonio e una Cleopatra. Perché Sofia parla ossessivamente di un Antonio e Vítor parla allo stesso modo di una Cleopatra. Sofia descrive sempre cos’è un Antonio che vive in uno spazio immaginario. E viceversa. Viceversa avrebbe potuto essere il titolo di questo spettacolo».

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tiago Rodrigues

Classe 1977, autore, attore e regista teatrale portoghese, alla guida del Teatro Nacional D. Maria II di Lisbona e nominato nel 2021 direttore artistico del Festival d’Avignon.

Quello di Rodrigues è un teatro con una forte vocazione politica; la sua compagnia Mundo Perfeito, creata nel 2003 con Magda Bizarro, ha dato vita negli anni a un linguaggio originale, sperimentando formati di coinvolgimento attivo del pubblico e raggiungendo una grande popolarità in teatri e festival di tutto il mondo.

Forte è il suo rapporto con l’Italia, dove ha presentato diversi lavori, come By Heart, Antonio y Cleopatra e Três dedos abaixo do joelho. Nel 2018 ERT / Teatro Nazionale ha prodotto lo spettacolo Gioie e dolori nella vita delle giraffe dal suo testo e nel 2013 è stato ospitato a VIE Festival con Três dedos abaixo do joelho.

Nel 2018 ha ricevuto il XV Europe Prize Theatrical Realities ed è stato insignito del titolo Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministero della Cultura e della Comunicazione della Repubblica Francese.

Nello stesso anno ha tenuto in Italia, a Udine, l’Ecole des Maîtres – Corso internazionale itinerante di perfezionamento teatrale.

Sempre a Udine, al CSS Teatro stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia ha recentemente presentato in prima nazionale, a febbraio 2022, Dans le mesure de l’impossibile, testo che parla del tema delicato degli aiuti umanitari nelle zone di crisi.

Modena, a teatro Tiago Rodrigues con Antonio e Cleopatra

Sofia Dias e Vítor Roriz

Sofia Dias e Vítor Roriz sono ballerini e coreografi indipendenti, collaborano dal 2006. Hanno presentato lavori in Portogallo, Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Romania, Belgio, Gran Bretagna, Olanda, Slovenia, Cipro, Polonia, Finlandia, Brasile, Austria, Italia, Repubblica Ceca.

Insegnano al Forum Dança / PEPCC e ESAD – Caldas da Rainha. Hanno tenuto workshop al Centro em Movimento, Companhia Instável e Módulos Nómadas/Alkantara in Portogallo, CDC Toulouse (Francia), ZurichTantz (Svizzera), Contemporary Dance Festival of São Paulo (Brasile), Art Stations Foundation/Poznan (Polonia), Tanec Praha (Repubblica Ceca).

Hanno organizzato residenze e meeting con altri artisti, come Aware nel contesto di Alkantara Festival nel 2014.

Sono stati supportati da diverse realtà culturali fin dall’inizio della loro collaborazione: Bomba Suicida, Cia Clara Andermatt, Eira, Capa/Devir, Alkantara, Negócio/ZDB, Fórum Dança, O Rumo do Fumo fra gli atri. Sono stati invitati a partecipare come duo in lavori di Catarina Dias, Lara Torres, Marco Martins, Clara Andermatt e Mark Tompkins. Sono artisti associati di Materiais Diversos e O Espaço do Tempo.

Antonio e Cleopatra

testo e regia Tiago Rodrigues

con citazioni da Antonio e Cleopatra di William Shakespeare

con Sofia Dias, Vítor Roriz

scene Ângela Rocha

costumi Ângela Rocha & Magda Bizarro

luci Nuno Meira

musiche dalla colonna sonora del film Cleopatra (1963), composte da Alex North

collaborazione artistica Maria João Serrão & Thomas Walgrave

traduzione francese Thomas Resendes

traduzione inglese Joana Frazão

traduzione italiana Gaia Resta

costruzione delle scene Decor Galamba

direzione tecnica Cárin Geada

direzione di scena Catarina Mendes

tecnico del suono Pedro Costa

sovratitoli Rita Mendes

gestione della produzione OTTO Productions – Nicolas Roux & Lucila Piffer

produzione esecutiva della creazione originale Magda Bizarro e Rita Mendes

una creazione della compagnia Mundo Perfeito (2014), sostenuta da Governo Português e DGArtes, co-prodotto da Centro Cultural de Belém, Centro Cultural Vila Flor, Temps d’Images

residenze artistiche presso Teatro do Campo Alegre, Teatro Nacional de São João e Alkantara

con il sostegno di Museu de Marinha

un ringraziamento speciale a Ana Mónica, Ângelo Rocha, Carla Nobre Sousa, Carlos Mendonça, Luísa Taveira, Manuela Santos, Rui Carvalho Homem, Salvador Santos, Toninho Neto, Bomba Suicida

Informazioni e prenotazioni Teatro Storchi:

Prezzi dei biglietti € 25 / 10

Biglietteria Teatro Storchi – Largo Garibaldi 15, Modena

Orari apertura al pubblico: da martedì a sabato dalle 10.00 alle 14.00; martedì e sabato anche dalle 16.30 alle 19.00 [email protected] | modena.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it

Biglietteria telefonica – tel. 0592136021

Dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...