Messina, al Teatro dei 3 Mestieri “La Foto del Turista”

Da un'idea di Vincenzo Volo, scritto da Giovanna Criscuolo, con la regia di Federico Magnano San Lio

Messina, al Teatro dei 3 Mestieri “La Foto del Turista”.

Continua la rassegna Fuori in Scena del Teatro dei 3 Mestieri di Messina. Il penultimo appuntamento del cartellone è con La Foto Del Turista, che andrà in scena giovedì 11 agosto alle ore 21.15. Lo spettacolo è nato da un’idea di Vincenzo Volo, scritto da Giovanna Criscuolo, con la regia di Federico Magnano San Lio ed è prodotto da IN ARTE, associazione culturale di Serradifalco.

I protagonisti della pièce sono gli attori Vincenzo Volo e Giovanna Criscuolo che, partendo dalla loro già consolidata esperienza teatrale e affinità comica, danno vita con leggerezza ed ironia a un universo ricco di atmosfere profonde ed attuali.

La Foto del Turista è un atto unico per due attori, che coniuga felicemente il disegno comico con un’atmosfera intensa. La situazione viene generata da un “incidente” di percorso e racconta, con una scrittura divertente a tratti surreale, la storia di due personaggi, un uomo ed una donna, che parlano ma non si comprendono.

I protagonisti, apparentemente sconosciuti, entrano in conflitto sin dall’inizio, tra battute comiche, discrepanze, legami profondi e colpi di scena.
Monica è svanita e smemorata ma travolgente, Giuseppe è paziente ed emotivo ma risoluto, lei vuole farla finita, lui prova a salvarla: insieme ripercorrono le loro vite tra i momenti di disconnessione dalla realtà di Monica e la tenerezza di Giuseppe, che mette spesso in evidenza l’amore per la sua famiglia, fino al punto di confessare alla “sconosciuta” la malattia degenerativa della moglie.

Lo spettacolo cambia rotta quando entrambi i protagonisti si troveranno, per un solo istante, a vivere in una dimensione spazio temporale coincidente, grazie al ricordo di una foto scattata da un turista. Monica riconoscerà il marito, ma solo per pochi attimi prima di ritornare nell’oblio della demenza. A Giuseppe non resterà che approcciarsi a lei, come ogni giorno, come se la incontrasse per la prima volta, nella speranza che ritorni quell’istante in cui la moglie lo chiamerà per nome, quell’istante di felicità nel sapere di non essere per lei solo uno sconosciuto.

Prima dello spettacolo, dalle ore 20:00, sarà possibile visitare la mostra “Rifioriamo” dell’artista messinese Marina D’Amico “Animar Arts” ed è in programma anche un apericena.

La rassegna Fuori in Scena è stata realizzata con il sostegno di Latitudini, della Regione Siciliana e di Caronte & Tourist.

La foto del turista_scena

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...