TOTTENHAM-INTER: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

146

Handanovic 6

Sempre sicuro, in ritardo sulla traversa di Winks (ma era davvero parabile?), incolpevole sul gol.

D’Ambrosio 6-

Si difende, dietro e davanti, qualche responsabilità sul gol influisce sulla valutazione.

Skriniar 6-

La solita buona partita sporcata da qualche responsabilità sul gol.

De Vrij 6,5

Sempre sicuro, anche contro gli… uragani.

Asamoah 6-

Qualche incertezza, niente di speciale, però dà fisicità alla squadra.

Brozovic 6,5

Solita serata a toccare mille palloni. Un lavoro sporco che non sempre si vede m anche in una serata poco fortunata ha prodotto i suoi effetti.

Vecino 5,5

Non è una delle prestazioni da ricordare, ma neanche da dimenticare…

Nainggolan 4,5

Non c’è fisicamente: sbaglia tutto o quasi, ma forse bisognerebbe dargli s.v., come si assolvono gli incapaci di intendere e di volere.

Valero 7

Il migliore dell’Inter, la partita cambia quando entra: tante palle giocate, sempre al centro dell’azione, con tocchi semplici ma efficaci.

Perisic 6+

Si vede qualche progresso, ha anche l’occasione per portare in vantaggio i nerazzurri, ma Lloris ci mette le mani con una bella parata

Politano 5,5

Non è il solito motorino inarrestabile, forse soffre la fisicità degli Spurs, forse il campo di patate, forse semplicemente era in serata no.

Icardi 5,5

Di palle ne arrivano poche, però spreca un pallone lanciandolo a nessuno sul lato sinistro dell’area. Ci ha abituato ai miracoli e quindi… oggi si prende l’insufficienza 😉

Keita s.v.

Troppo pochi i minuti giocati, ma dimostra di essere in forma.

Miranda s.v.

Stesse parole usate per Keita, gioca poco, ma si fa trovare pronto.

Spalletti 6,5

La formazione probabilmente era quella giusta (qualche dubbio su Nainggolan), l’atteggiamento anche, la fortuna no. Però la cabala dice che l’Inghilterra non porta bene al mister di Certaldo ;(


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...