TORINO-INTER: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

296

Handanovic 5

Per una volta bocciato. Il gol è una sua disattenzione, con la complicità di D’Ambrosio. Ci sta, dopo tanti punti guadagnati grazie allo sloveno, tre persi. E poi l’errore capita, il problema è che l’Inter non la mette dentro.

Skriniar 6

Esce un paio di volte con la palla e la perde. Pericolosamente. Però in difesa non soffre mai.

De Vrij 6,5

Concreto e sicuro. Soprattutto regolare. Ci sembra sempre di scrivere le stesse pagelle…

Miranda 6,5

Non gioca molto, ma si fa trovare pronto. Esce nella ripresa per esigenze di modulo.

D’Ambrosio 6

Si fa anticipare da Izzo sul gol, per il resto partita da esterno di centrocampo. Onesta.

Vecino 5,5

Non lascia il segno, come in tutta la stagione, gol al Tottenham a parte.

Joao Mario 5,5

In parabola discendente. Intendiamoci, il tocco c’è, rispetto a un tempo fa le cose semplici, ma non punge.

Brozovic 5

Anche lui in calo. Il modulo gli riserva un ruolo diverso e tocca meno palle, ma in generale non è piaciuto il nervosismo e qualche errore di troppo.

Dalbert 5

Si difende per quell’assit a Martinez al 4’. Poi buio e un paio di cross sprecati malamente.

Icardi 6

Niente di che, però lotta e fa a sportellate. Ok, ma ora Mauro ci vuole qualche gol…

Martinez 6

Un Toro matato, anche se qualche guizzo ce l’ha. Però incespica qualche volta di troppo e non sfrutta l’occasione datagli da Spalletti.

Nainggolan 4,5

Mai in partita nello scampolo di secondo tempo giocato.

Politano 5

Non gioca neanche male e sfiora il gol nei pochi minuti a disposizione, però si fa espellere.

Candreva s.v.

Troppi pochi minuti per giudicare, ma non si distingue. 

Spalletti 5

Al netto di assenze importanti (Keita) e di uomini fondamentali fuori forma o distratti (Nainggolan e Perisic), rivoluziona modulo e squadra (in parte anche contro il credo predicato da inizio stagione) senza trovare il bandolo della matassa e i cambi non… cambiano il verso della partita. In campo non scende lui, ma l’idea di squadra e gli acquisti sono farina del suo sacco. E come tutti i capitani ne risponde in prima persona. 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...