SLAVIA PRAGA-INTER, LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

110

Handanovic 7,5

 

Decisivo come un bomber: prima ci mette la mano su un pericolosissimo tiro deviato, poi un provvidenziale piede e per poco non para anche il rigore.

 

Godin 7+

 

La migliore partita in nerazzurro, per una sera si prende i gradi di capitano della difesa da de Vrij.

 

de Vrij 6+

 

Ingenuo sull’azione del rigore che gli costa mezzo voto, per il resto la solita garanzia. Non sbaglia solo chi non lavora.

 

Candreva 7

 

Più difensivo che offensivo, si inventa un cross al bacio sull’azione della traversa di Lukaku di testa. C’è.

 

Vecino 6,5

 

Mancano i fantasisti là in mezzo e allora lui ce la mette tutta per non farne sentire l’assenza.

 

Brozovic 6,5

 

Il sergente Brozo non tradisce mai, piuttosto è la traversa a tradirlo… L’ordine a centrocampo.

 

Borja Valero 6,5

 

Non gioca mai eppure quando serve si fa trovare più che pronto, l’uomo in più là in mezzo e davanti. Poi si spegne perché la condizione cala e rischia di mandare in gol lo Slavia.

 

Lautaro 8,5

 

Due gol, uno più bello dell’altro, altrettante occasioni mancate, una costante spina nel fianco delle difese, in campionato e in Champions, e un’intesa a dir poco perfetta con Lukaku: insieme sono la coppia del gol.

 

Lukaku 9

 

Una cavalcata con finta al portiere per il vantaggio, due gol annullati, una traversa, due assist sui gol di Lautaro, con un’azione irresistibile sul primo gol e un cross d’interno sul secondo. Parte da centrocampo, demolisce il marcatore e spinge sull’acceleratore. La partita perfetta.

 

Esposito 6,5

 

Gioca poco ma gioca, mai un’azione sprecata, tutte giocate intelligenti.

 

Gagliardini 6

 

Fa il suo nei pochi minuti che è in campo.

 

Lazaro 6,5

 

Anche per lui pochi minuti, ma un lancio decisivo e mai una giocata fuori luogo. Un uomo in più nella lunga corsa dei nerazzurri.

 

Conte 8

 

Sanchez, Sensi, Barella, Asamoah: la lista degli infortunati è lunga, deve inventarsi il centrocampo con quello che ha. Eppure, dopo avere resuscitato Candreva, anche Valero sembra un uomo nuovo. L’Inter è sempre più una creatura. Ha insistito tanto per avere Lukaku e ora là davanti con Lautaro forma una coppia formidabile. Se poi a gennaio arriverà qualche rinforzo…


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com