Serie B, Lecce-Monza 0-0: punto d’oro in Salento

Punto importante per la squadra di Brocchi che perde Balotelli nel riscaldamento e chiude la gara in dieci per l’espulsione di Bellusci. Al Via del Mare, Lecce e Monza si dividono la posta in palio con una gara con tanto agonismo ma poche occasioni da rete.

Milano, 04 gennaio 2021 – 15ª GIORNATA di SERIE B 2020/21

LA PARTITA

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
Balotelli, dato nell’undici titolare di Brocchi, è costretto ad accomodarsi in panchina a causa di un lieve infortunio muscolare a pochi minuti dall’inizio della gara. Brocchi, dopo la vittoria interna contro la Salernitana, decide di puntare sul tridente composto da Boateng, Gytkjaer e D’Errico, con quest’ultimo chiamato a prende il posto dell’infortunato Mota Carvalho. Per i salentini Corini, al rientro in panchina dopo essere guarito dal Covid, conferma il modulo 4-3-1-2 con Mancosu trequartista alle spalle della coppia formata da Stepinski e Coda.
Pronti via che sia una partita vera non ci sono dubbi. Dopo sette minuti il direttore di gara Marinelli è costretto ad estrarre un cartellino giallo per parte. La prima chance della gara è degli ospiti con un colpo di testa a centro area di Barillà su un cross dalla destra di Donati. Il centrocampista biancorosso non riesce però ad inquadrare la porta. Immediata la risposta dei giallorossi con un tentativo da centrocampo da parte di Mancosu. Il capitano dei salentini prova a sorprendere Di Gregorio, fuori posizione, con un pallonetto che finisce di poco alto sopra la traversa.
Dal 25′, il Monza cerca di gestire il pallone in attesa di spazi per poter far male alla retroguardia salentina che si difende egregiamente. Nel finale della prima frazione di gioco, la squadra di Corini cambia atteggiamento e il Lecce si proietta costantemente nelle trequarti avversaria.
I padroni di casa provano a rendersi pericolosi con un paio di calci piazzati. Al 45′ buona occasione da rete per i salentini che sfiorano il vantaggio con un insidioso colpo di testa di Zuta su un cross dalla destra di Mancosu. L’intervallo si conclude sul parziale di 0-0.
La ripresa riprende con il Lecce in costante proiezione offensiva e con gli ospiti in leggero affanno nel gestire la sfera nella metà campo avversaria.
Al 65′ primo sussulto del Monza nel secondo tempo. Splendido uno-due in area di rigore che manda al rito il neo entrato Maric. La conclusione del 24 biancorosso viene prontamente intercettata da Gabriel.
Brocchi prova a dare la scossa ai suoi con l’ingresso in campo di Sampirisi e Armellino al posto rispettivamente di Carlos Augusto e Frattesi. Le squadre appaiono molto stanche e iniziano ad intravedersi banali errori tecnici da entrambe le parti.
All’80’ i padroni di casa si rifanno vivi nell’area di rigore avversaria con un destro a giro di Listkowski fermato da Di Gregorio. Nonostante la stanchezza le due squadre continuano a spingere nel cercare i tre punti.
Al 90′ entrataccia di Bellusci su Tachtsidis. Il direttore di gara non ha dubbi: è cartellino rosso. Nei cinque minuti di recupero è assedio giallorosso. Dagli sviluppi di calcio d’angolo la squadra di Corini va vicinissima al gol del vantaggio con una girata di Dermaku che sfiora il palo alla sinistra di Di Gregorio

L’ANALISI DELLA PARTITA

Che Monza e Lecce siano squadre da Serie A non è un mistero. Nonostante un organico importante per la categoria cadetta, le due squadre, nel match inaugurale del 2021, si sono equivalse faticando entrambe a proporsi in avanti con continuità. Infatti, le occasioni da rete sono state pochissime e gli estremi difensori sono rimasti inoperosi per gran parte dei 90 minuti. La squadra di Brocchi ha provato a fare la partita senza riuscire però ad impensierire la retroguardia salentina e subendo nella seconda parte di gara le iniziative offensive dei giallorossi. La pressione offensiva della squadra leccese, nonostante la superiorità numerica grazie all’espulsione del centrale difensivo biancorosso Bellusci, non ha sortito effetti lasciando la partita nell’iniziale risultato di parità.
Per la quarta gara di fila, la sesta nelle ultime sette, la squadra di Brocchi non subisce gol confermandosi la miglior difesa del campionato, mentre il miglior attacco, quello giallorosso resta a secco. Prossima gara del Monza dopo la sosta, sabato 16 gennaio all’U-Power Stadium alle 14 contro il Cosenza.

LECCE – MONZA 0-0: Il tabellino

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Dermaku, Meccariello, Zuta; Henderson, Tachtsidis, Paganini; Mancosu; Stepinski, Coda.
A disposizione: Bleve, Vigorito, Rossettini, Calderoni, Monterisi, Pierno, Bjorkengren, Majer, Dubickas, Maselli, Listkowski, Lo Faso.
Allenatore: Eugenio Corini.

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Donati, Bellusci, Bettella, Augusto; Frattesi, Barberis, Barillà; Boateng, Balotelli, D’Errico.
A disposizione: Lamanna, Sommariva, Scaglia, Pirola, Lepore, Sampirisi, Armellino, Fossati, Colpani, Maric, Marin.
Allenatore: Christian Brocchi.

Ammoniti: 6′ Mancosu (L), 7′ Bettella (M), 13′ Tachtsidis (L), 91′ Dermaku (L).

Espulsioni: 90′ Bellusci (M).

Arbitro: L. Marinelli


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...