Serie A, vittorie larghe per Inter e Napoli. Pari salvezza tra Udinese e Bologna

Negli anticipi della 35a giornata di Serie A, dilagano Inter e Napoli. I nerazzurri trovano la 14a vittoria consecutiva a San Siro mentre gli azzurri salgono momentaneamente al secondo posto.

Dopo l’aritmetica conquista del campionato l’Inter scende in campo contro la Sampdoria e domina il match in lungo e in largo. Nonostante il largo turnover e con ben 7 cambi rispetto alla gara di Crotone, la squadra di Conte incanta. Segnano Gagliardini e Sanchez, prima del 2-1 di Keita. Ancora Sanchez con un gol al volo manda al riposo le squadre sul 3-1. Nella ripresa primo gol in nerazzurro di Pinamonti, prima del sigillo finale di Lautaro su rigore. 5-1 e quattordicesima vittoria consecutiva in campionato a San Siro.

Gli azzurri salgono momentaneamente al secondo posto in classifica. Partita già archiviata nella prima frazione di gioco grazie ad una super prestazione di Zielinski e di Osimhen che con una doppietta sale in doppia cifra. Ad inizio ripresa Piccoli prova a riaprirla, ma a dieci dalla fine Lozano – appena entrato – arrotonda il punteggio. Infortunio alla caviglia per Mertens.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Un punto a testa per Udinese e Bologna e un gol per tempo. L’Udinese passa in vantaggio al 23′ con una magia del suo capitano De Paul e poi cerca di controllare la partita, non concedendo molto agli avversari. Palacio ha una grandissima chance sul finire del primo tempo, poi nella ripresa i friulani abbassano molto il loro baricentro, chiudendosi molto bene. I ragazzi di Mihajlovic cercano di aumentare i giri del possesso negli ultimi 20 minuti, ma il pareggio arriva soltanto su rigore per un intervento ingenuo di Musso. Orsolini trasforma e fissa il risultato sull’1-1.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...