Serie A, vincono Atalanta, Lazio e Napoli. Roma fermata sul pari dal Sassuolo

Vittorie di misura per Atalanta, Napoli e Lazio in zona Champions. La Roma di Fonseca non va oltre il 2-2 a Reggio Emilia. 1-1 tra Genoa e Fiorentina a Marassi. Pari spettacolo in Benevento-Parma mentre il Verona passa a Cagliari.

29a Giornata – Al Gewiss Stadium va in scena la dura legge dell’ex. Muriel due volte e Zapata regolano un’Udinese mai doma e in grado di rimanere in partita fino alla fine. Nel primo tempo, sotto la pioggia, i nerazzurri si portano in vantaggio grazie ad uno scatenato Muriel sulla fascia di sinistra. I friulani iniziano a sistemarsi bene in campo e, dopo aver trovato un gol importante con Pereyra allo scadere, se la giocano nella ripresa sfruttando le indecisioni della difesa avversaria. Nei primi minuti del secondo tempo però la Dea torna a spingere e a trovare la terza rete con Zapata. I bianconeri però reagiscono con i cambi e trovano la speranza con Stryger Larsen sull’assist di un Molina in giornata, senza però concludere la rimonta.

Il Napoli riprende nel migliore dei modi la corsa verso l’obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League, battendo per 4-3 il Crotone tra le mura amiche. Azzurri intraprendenti fin dai primi minuti. Gli sforzi partenopei vengono premiati al 72′ quando Di Lorenzo entra in area, punta Zanellato e trafigge Cordaz con un sinistro potente e preciso. Nel finale le due squadre non hanno più la forza per aggiungere altre reti alla partita, che termina con la vittoria del Napoli per 4-3. Tre punti preziosi per la squadra di Gattuso, contro un Crotone che per l’ennesima volta gioca bene e lotta fino alla fine senza raccogliere nulla.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Gara divertente al Mapei Stadium e nessun vincitore tra Sassuolo e Roma. I giallorossi due volte in vantaggio, ma ripresi due volte dai neroverdi. Reti di Pellegrini e Bruno Peres per la Roma, Traoré e Raspadori per il Sassuolo. Chance sprecata per i giallorossi che perdono due punti importanti per la lotta alla Champions e devono subire anche il sorpasso della Lazio che vince 2-1 sullo Spezia grazie al rigore, nel finale, trasformato da Caicedo.

IL TABELLINO

ATALANTA-UDINESE 3-2

Marcatori: 19′ e 43′ Muriel (A), 45′ Pereyra (U), 61′ Zapata (A), 72′ Stryger-Larsen (U)

ATALANTA (4-3-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Palomino, Gosens (46′ Djimsiti); Pessina (78′ Pasalic), De Roon, Freuler; Malinovskyi (78′ Maehle); Muriel (46′ Ilicic), Zapata (85′ Miranchuk). All. Gasperini

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck (70′ Samir); Molina, De Paul, Walace (82′ Arslan), Pereyra, Zeegelaar (59′ Stryger Larsen); Okaka (59′ Okaka), Braaf (70′ Forestieri). All. Gotti

Ammoniti: Pereyra (U), Samir (U)

 

BENEVENTO-PARMA 2-2

Marcatori: 23′ Glik (B), 55′ Kurtic (P), 67′ Ionita (B), 88′ Man (P)

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Dapaoli (88′ Letizia), Hetemaj, Schiattarella, Ionita, Improta; Gaich (79′ Di Serio), Lapadula (64′ Caprari). All. F. Inzaghi

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini (46′ Busi), Osorio, Bani, Gagliolo; Hernani (85′ Conti), Brugman (46′ Kurtic), Kucka (78′ Cornelius); Man, Pellè, Gervinho (77′ Mihaila). All. D’Aversa

Ammoniti: Bani (P), Hetemaj (B), Di Serio (B)

 

CAGLIARI-VERONA 0-2

Marcatori: 54′ Barak (V)98′ Lasagna (V)

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Klavan (61′ Gaston Pereiro); Zappa, Nandez (72′ Marin), Nainggolan, Duncan (82′ Pavoletti), Lykogiannis (62′ Asamoah); Cerri (62′ Simeone), Joao Pedro. All. Semplici

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato (78′ Magnani), Dimarco; Faraoni, Tameze (54′ Sturaro), Veloso, Lazovic; Barak (66′ Bessa), Zaccagni (78′ Salcedo); Lasagna. All. Juric 

Ammoniti: Lovato (V), Klavan (C), Sturaro (V), Lazovic (V)

 

GENOA-FIORENTINA 1-1

Marcatori: 13′ Destro (G)23′ Vlahovic (F)

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi (62′ Zajc), Strootman (83′ Melegoni), Badelj, Behrami (70′ Ghiglione), Zappacosta; Destro (70′ Pjaca), Scamacca (83′ Shomurodov). All. Ballardini 

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Caceres (71′ Biraghi), Bonaventura (71′ Eysseric), Pulgar, Castrovilli (83′ Callejon), Venuti (89′ Amrabat); Ribery, Vlahovic (89′ Kouame). All. Iachini

Espulso Ribery (F) al 51′ per rosso diretto
Ammoniti:
 Strootman (G), Zajc (G), Pulgar (F)

 

LAZIO-SPEZIA 2-1

Marcatori: 56′ Lazzari (L), 73′ Verde (S), 89′ rig. Caicedo (L)

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic (72′ Akpa-Akpro), Leiva (77′ Cataldi), Pereira (52′ Luis Alberto), Lulic (52′ Fares); Correa, Immobile (72′ Caicedo). All. S. Inzaghi

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Erlic, Chabot, Bastoni (65′ Marchizza); Sena (70′ Agudelo), Ricci, Maggiore (65′ Agoume); Gyasi, Piccoli (70′ Nzola), Farias (71′ Verde). All. Italiano 

Espulsi: Lazzari (L) al 94′ per rosso diretto e Correa (L) al 96′ per doppia ammonizione

Ammoniti: Chabot (S), Pereira (L), Nzola (S), Agudelo (S)

 

NAPOLI-CROTONE 4-3

Marcatori: 19′ Insigne (N), 22′ Osimhen (N), 25′ e 48′ Simy (C), 34′ Mertens (N), 59′ Messias (C), 72′ Di Lorenzo (N)

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko (62′ Elmas); Politano (62′ Lozano), Mertens (73′ Zielinski), Insigne; Osimhen (90′ Petagna). All. Gattuso

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto (90′ Marrone); Rispoli (46′ Pedro Pereira), Messias, Benali, Zanellato (81′ Rojas), Molina (90′ Di Carmine); Ounas (46′ Vulic), Simy. All. Cosmi

Ammoniti: Rispoli (C), Benali (C), Pedro Pereira (C), Rojas (C)

 

SASSUOLO-ROMA 2-2

Marcatori: 26′  rig. Pellegrini (R), 57′ Traoré (S), 69′ Bruno Peres (R), 85′ Raspadori (S)

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (76′ Haraslin), Chiriches (84′ Peluso), Marlon, Rogerio; Obiang, Maxime Lopez; Traoré, Djuricic (84′ Oddei), Boga; Raspadori. All. De Zerbi

ROMA (3-4-2-1): Pau López; Karsdorp, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Pellegrini, Diawara, Spinazzola; Carles Perez, El Shaarawy (74′ Veretout); Borja Mayoral (83′ Dzeko). All. Fonseca


Ammoniti: Djuricic (S), Pellegrini (R), Diawara (R), Rogerio (S), Turati (S), Cristante (R), Haraslin (S)


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...