Serie A, Sampdoria-Atalanta 0-2: vittoria e aggancio al terzo posto

Successo per 2-0 sulla Sampdoria di Claudio Ranieri firmato Malinovskyi e Gosens. Terza vittoria consecutiva in Campionato per gli uomini di Gian Piero Gasperini, che agganciano in classifica la Juventus al 3°posto a quota 46 punti.

LA PARTITA

Ritmi alti e grande intensità fin dai primi minuti. Muriel chiama subito Audero all’intervento con un tiro dal limite dopo sei minuti, poi al 9′ è Jankto a impegnare severamente Sportiello, pronto due minuti più tardi a deviare anche la punizione di Damsgaard. Al 21′ è invece decisivo il salvataggio sulla linea di Palomino sul destro di Jankto.  Prima della mezzora Malinovskyi col suo mancino chiama alla parata a terra Audero. Sono le prove generali del gol che arriva al 41′ con Muriel che innesca la cavalcata di Malinovskyi che entra in area e scaglia sotto l’incrocio il suo micidiale mancino.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nella ripresa parte forte la Sampdoria che sfiora il pareggio al 49′ con un’altra punizione di Damsgaard che sfiora il palo. Ma poi sono ancora i nerazzurri a pungere. Al 50′ viene annullato a Mæhle il primo gol italiano per un precedente fuorigioco di Gosens, quindi al 53′ Audero salva sul tedesco, quindi al 65′ il neoentrato Iličić impegna Audero con un tiro dalla distanza e tre minuti più tardi una conclusione di Toloi deviata da Yoshida per poco non frutta il raddoppio. Il 2-0 arriva comunque al 70′ con Gosens che in scivolata chiude sul secondo palo il cross di Mæhle spingendo la palla sotto la traversa. Finale in controllo grazie al doppio vantaggio, con Pessina che sfiora anche il tris con un mancino deviato in tuffo da Audero.

IL TABELLINO: SAMPDORIA-ATALANTA 0-2

Reti: 41′ Malinovskyi (A), 70′ Gosens (A).

Sampdoria: Audero, Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello, Damsgaard (68′ Candreva), Ekdal, Thorsby, Jankto (68′ Ramirez), Verre (61′ Keita), La Gumina (61′ Quagliarella). A disposizione: Ravaglia, Letica, Colley, Askildsen, Regini, Tonelli, Gabbiadini, Leris. Allenatore: Claudio Ranieri.

Atalanta: Sportiello, Toloi, Romero, Palomino, Mæhle, de Roon, Freuler, Gosens, Malinovskyi (83′ Miranchuk), Pašalić (59′ Pessina), Muriel (59′ Iličić). A disposizione: Rossi, Gollini, Caldara, Kovalenko, Ruggeri, Ghislandi. Allenatore: Gian Piero Gasperini (in panchina Tullio Gritti).

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli.

Ammoniti: Ekdal (S), Freuler (A), Toloi (A), de Roon (A).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...