ROMA-MILAN: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

241

Ecco le pagelle di Roma – Milan.

MILAN 5,5
Anche con Pioli il Milan fa fatica e non decolla. All’Olimpico la Roma ha il merito di avere più voglia di vincere e la decide con le proprie stelle.

DONNARUMMA 7
Superlativo: tiene in vita il Milan con un paio di interventi eccezionali.

CONTI 5
In evidente difficoltà: tante perplessità sul fatto che Pioli si affidi ancora a lui.

MUSACCHIO 5,5
Soffre enormemente la fisicità di Dzeko .

ROMAGNOLI 5,5
Meno brillante rispetto alle ultime uscite. Anche lui subisce la fisicità di Dzeko.

T. HERNANDEZ 7
Domina in lungo e in largo per tutta la  fascia sinistra. Uno dei pochi raggi di luce nel buio rossonero.

BIGLIA 4,5
Una regia digeribile: superficialità e un paio di palloni persi sulla trequarti.

KESSIE 4,5
Perde la marcatura di Dzeko sul gol. Corre tanto ma spesso a vuoto

PAQUETA 5
Partita ad intermittenza: incide poco e la sua gara dura solo 63′.

CALHANOGLU 6
È in forma e lo si vede: conferma l’ottimo stato di forma risultando il rossonero più pericoloso.

SUSO 5
Buoni i suoi primi 45 minuti, ma nella ripresa si perdono le sue tracce.

LEAO 5,5
Poco concreto, ma fa vedere, specie nel primo tempo, sprazzi e giocate del suo talento.

CALABRIA 5 (entrato al 52′)
Fa dimenticare l’assist per il gol di Hernandez con una sanguinosa palla persa sulla trequarti dalla quale arriva il gol di Zaniolo.

PIATEK 5,5 (entrato al 63′)
Entra a gara in corso ma non incide, fin troppo compassato.

BENNACER 5,5 (entrato al 72′)
Vuole strafare e finisce per commettere qualche errore di troppo.

PIOLI 5,5
Tatticamente il Milan ha una sua impronta, ma il tecnico rossonero dovrà di certo lavorare sull’aspetto mentale dei suoi.

#ACMilan.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...