ROMA-MILAN 2-1: DISFATTA CAPITALE. LA CURA PIOLI NON FUNZIONA

214

All’Olimpico i giallorossi s’impongono 2 a 1 grazie alle reti di Dzeko e Zaniolo su un Milan ancora in difficoltà. Tante perplessità dalle parti di Milanello e poche certezze tra cui T.Hernandez, autore del momentaneo e breve pareggio rossonero. Per Stefano Pioli un pari e una sconfitta nelle sue prime due uscite sulla panchina del Milan.

LE FORMAZIONI

Pioli conferma lo stesso undici iniziale di settimana scorsa contro il Lecce. Ancora panchina per Piatek e Calabria. Nella Roma, in piena emergenza, Fonseca rinuncia a sorpresa a Florenzi e rilancia dal 1′ Pastore e Perotti.

ROMA: 4-2-3-1: Lopez; Spinazzola(77′ Cetin), Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo(83′ Santon), Pastore, Perotti(53′ Antonucci); Dzeko.

MILAN: 4-3-3: Donnarumma; Conti(53′ Calabria), Romagnoli, Musacchio, T.Hernandez; Kessiè, Biglia(72′ Bennacer), Paquetà(63′ Piatek); Suso, Calhanoglu, Leao.

LA CRONACA

Buon avvio di gara del Milan che attorno al 12′ si rende pericoloso con una conclusione di Leao dal centro dell’area di rigore. Ma il tentativo del portoghese finisce sull’esterno della rete. Al 16′ il Milan trova il gol del vantaggio con Paquetà ma il VAR fa notare al direttore di gara la posizione irregolare del brasiliano: si resta sullo 0-0. All 28′ sono ancora i rossoneri a rendersi pericolosi con un tentativo dai venti metri di Chalanoglu che non impensierisce il portiere avversario. Al 37′ prima vera azione offensiva della partita da parte della Roma: dalla distanza Zaniolo fa partire un destro potente che impegna Donnarumma alla deviazione in calcio d’angolo. Dal corner seguente, la Roma si porta in vantaggio: una spizzata proveniente dal primo palo libera un indisturbato Dzeko che, di testa, spedisce il pallone sotto la traversa per l’1-0 giallorosso. Il Milan appare provato dal gol subito: al 42′ Pastore, imbeccato da Perotti, si ritrova solo davanti alla porta rossonera ma Donnarumma compie un autentico miracolo e consente al Milan di restare in partita. La prima frazione di gioco termina sul parziale di 1-0 per i padroni di casa.

La ripresa inizia con gli stessi ventidue del primo tempo. Al 50′ la Roma va vicino al raddoppio con una punizione dal limite di Kolarov che, deviata, termina di poco a lato del palo. Dal calcio d’angolo successivo Smalling svetta di testa sfiorando la traversa. Al 55′ il Milan trova il gol del pareggio: dalla destra, Calabria mette in mezzo un traversone per T. Hernandez che, dopo aver stoppato il pallone in area di rigore, calcia col destro verso la porta. La sua conclusione, deviata da Smalling, si insacca alle spalle di un incolpevole Lopez. Il pari rossonero dura meno di tre minuti: al 58′ Zaniolo riporta in vantaggio i giallorossi. Calabria perde un brutto pallone sulla trequarti e dopo una serie di rimpalli la sfera finisce sui piedi del centrocampista giallorosso. Col sinistro, a giro, Zaniolo fa partire una parabola imprendibile per Donnarumma per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Al 63′ Pioli inserisce Piatek al posto di Paquetà. Al 69′ Romagnoli con una conclusione dal limite impensierisce Lopez che respinge in calcio d’angolo. All’ 81′ è ancora Zaniolo a impensierire la retroguardia rossonera con un tiro dalla distanza che questa volta non coglie impreparato Donnarumma. All’88’ ottima occasione per Calhanoglu con un tiro dalla distanza che termina di un soffio a lato dal palo.

  1. #ACMilan.

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...