ROMA – MILAN 0 A 2. IL MILAN NON SI FERMA PIÙ, ESPUGNATO L’OLIMPICO

233

Il Milan sta vivendo il miglior momento della stagione vince sempre battendo una Roma forse un po’ scottata dalla trasferta di Champions, ma sono proprio il gioco e l’identità che Gattuso ha dato alla squadra a convincere maggiormente.
I primi minuti di gioco sono un po’ bloccati le squadre si studiano anche se è la Roma, che gioca con Schick al posto di Dzeko, a giocare di più la palla ma senza creare problemi a Donnarumma. Bisogna aspettare al minuto 30′ per vedere un tiro, Kolarov pesca Schick su punizione la girata della punta è precisa Alisson para ma il tutto avviene a gioco fermo per fuorigioco, al 40′ si vede Suso che calcia rasoterra ma respinge ancora la difesa romanista.
Nella ripresa già dopo tre minuti al 48′ il Milan si porta in vantaggio con Cutrone che insacca da due passi su assist di Suso, nella Roma dentro Dzeko per dare peso all’attacco mentre il Milan sostituisce Cutrone con Kalinic ed è proprio da quest’ultimo che arriva l’assist per il raddoppio di Calabria, azione sulla fascia destra da rimessa laterale iniziata dallo stesso Calabria la palla arriva in mezzo a Kalinic che di prima triangola e lo serve e tutto solo davanti ad Alisson con calma olimpica insacca il secondo gol. Esplode la panchina rossonera ed anche lo spicchio di tifosi milanisti venuti fino a Roma per seguire la squadra, giallorossi non in stato di grazia e non riescono a penetrare nell’area milanista e la partita termina così con il Milan che espugna l’olimpico, altra vittoria altri 3 punti per Gattuso, i tifosi rossoneri possono continuare a sognare, in settimana c’è il ritorno di Coppa Italia con la Lazio poi testa all’Europa Ligue dove ci sarà la stimolante sfida con l’Arsenal.

Articolo di Federico Perricone


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...