RAPID VIENNA-INTER: LE PAGELLE DEI NERAZZURRI

271

Handanovic 7

Sicuro su un colpo di testa nel primo tempo, a botta sicura d’istinto nel secondo tempo a salvare il risultato: fascia di capitano meritata.

La difesa 6,5

Voto in blocco per Soares, de Vrij, Miranda e Asamoah. In area poche difficoltà contro una squadra modesta, in impostazione giocate pulite e concrete.

Valero 6

Prestazione onesta: giocate semplici, ordine a centrocampo. Insomma, un geometra per ripartire dalle cose semplici.

Vecino 6

Non gioca di fino, però cerca di verticalizzare e ci prova di testa, sufficiente.

Nainggolan 5

Un passo indietro: buona volontà, tante palle toccate, ma anche qualche errore di troppo e quella porta che sembra stregata

Politano 6 meno meno

L’asse con Soares funziona, dalla sua parte arrivano diverse palle ed è una costante spina nel fianco dei difensori austriaci, ma è meno incisivo del solito.

Perisic 6 meno meno

Un dribbling con palla sul fondo magistralmente servita a Nainggolan, tanta volontà. Ma anche qualche errore di troppo, qualche dribbling che finisce faccia a terra. Ni.

Martinez 6

Una partita sporca, a prendere sportellate (e calcioni), Stringe i denti, ci prova in un paio di occasioni e non sbaglia sul rigore. Dopo l’uragano che ha investito l’Inter non è poco. Avanti così.

Candreva s.v.

Pochi minuti. Confusi. Meglio non giudicare.

D’Ambrosio s,v,

Davvero poco per giudicare

Spalletti 6 meno meno

Vittoria di carattere, pochi fronzoli e tanta sostanza. Ma il gioco è prevedibile, non si vedono alternative e il possesso palla sterile.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...