Poker Inter con la Spal: è seconda

Nerazzurri in gol con Candreva, Biraghi, Sanchez e Gagliardini

Per una volta non è la pazza Inter, anche se nel primo tempo una traversa di Petagna fa tremare l’area nerazzurra, quando comunque l’undici messo in campo da Conte aveva in pugno la partita ma non riusciva a pungere. Poi ci pensa il solito Candreva a sbloccare i nerazzurri al 37’. La ripresa è sul velluto con le marcature di Biraghi al 55’, Sanchez al 60’ e Gaglirdini per il poker al 74’. Che tra la seconda della classe e l’ultima non ci fosse partita era scontato, ma solo sulla carta. Invece l’Inter per una volta non fallisce l’occasione di andare al secondo posto solitario a meno sei dalla Juve, mettendo pressioni ai bianconeri. Che rimangono gli unici artefici delle proprie sorti. Ma per i nerazzurri è un’iniezione di fiducia. E lo sono le buone prove, tra gli altri, di Sanchez, uomo sibolo della ripresa post-lockdown, e di un Eriksen in crescita. Per questa sera basta così. E non è poco.

SPAL: Letica; Sala, Vicari (82′ Salamon), Bonifazi, Reca (66′ Cionek); Murgia (82′ Tunjov), Valdifiori, Dabo, Strefezza (66′ D’Alessandro); Cerri (75′  Di Francesco), Petagna.

INTER: Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni (62′ D’Ambrosio); Candreva (80′ Pirola), Gagliardini (75′  Borja Valero), Brozovic, Biraghi (62′ Young); Eriksen; Sanchez (80′ Esposito), Lautaro Martinez.

MARCATORI: 37′ Candreva, 54′ Biraghi, 60′ Sanchez, 74′ Gagliardini


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...