Milano, Inter: blitz dei carabinieri al compleanno di Lukaku. In arrivo sanzioni

I carabinieri sono intervenuti la notte scorsa a Milano in un hotel del centro dove, in un sala eventi, era in corso il compleanno del calciatore dell’Inter Romelu Lukaku. Il giocatore era con altre 23 persone che saranno sanzionate per violazione della normativa anti covid.

Tra loro anche altri calciatori dell’Inter: da primi riscontri, svelati da Corriere.it, gli altri calciatori nerazzurri coinvolti sarebbero: Achraf HakimiIvan Perisic Ashley Young che si trovavano al ‘The Square Milano Duomo’ per festeggiare il compagno di squadra e amico.
L’episodio è accaduto intorno alle 3 della notte scorsa e i militari della Compagnia Milano Duomo e del Nucleo Radiomobile sono intervenuti a seguito di una segnalazione al 112.
Il direttore e gli ospiti – spiegano i carabinieri – saranno, a vario titolo, sanzionati per la violazione della normativa sul contenimento del Covid – 19.

Probabile inoltre anche l’esclusione dei calciatori nerazzurri dal prossimo match, Juventus-Inter in programma sabato 15 maggio alle 18:00, con inclusa una multa da pagare al Club.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

IL COMUNICATO – “Alle ore 03:00 di questa notte, in Milano, a seguito di una segnalazione pervenuta al 112, i Carabinieri della Compagnia Milano Duomo e del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in un Hotel del centro dove, all’interno di una sala eventi, si stava festeggiando il compleanno del calciatore dell’Inter Romelu Lukaku.
Nella circostanza, oltre al citato Lukaku, sono state identificate altre 23 persone, tra cui alcuni altri giocatori dell’Inter e il direttore del ristorante dell’Hotel che ha organizzato l’evento. Il direttore e gli ospiti saranno, a vario titolo, sanzionati per la violazione della normativa sul contenimento del Covid-19″.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...