Milano, Fabio Turchi combatterà l’11 dicembre a Ring Roosters

Milano, grande novità per l’undicesima edizione di Ring Roosters che avrà luogo sabato 11 dicembre all’MGM, in Via Marco D’Agrate 23: lo sfidante ufficiale al titolo europeo dei pesi massimi leggeri Fabio Turchi (19 vittorie, 13 prima del limite, 1 sconfitta ai punti per decisione non unanime) combatterà contro il serbo Vukasin Obradovic (6-18-1) sulla distanza delle 6 riprese! Negli ultimi due incontri, all’Allianz Cloud di Milano negli eventi organizzati da Opi Since 82-Matchroom-DAZN, Fabio Turchi ha vinto i titoli di campione internazionale IBF e campione dell’Unione Europea superando ai punti il lettone Nikolajs Grisunins ed il francese Dylan Bregeon.

Per noi è un onore avere Fabio Turchi nel nostro evento – commenta Francis Rizzo, organizzatore di Ring Roosters – e questo è possibile grazie alla collaborazione con l’Opi Since 82 della famiglia Cherchi e l’Opi 82 SSD di Alessandro Cherchi. Fabio è un professionista affermato, lo sfidante ufficiale al titolo europeo ed i giornalisti parlano di lui come di un futuro campione del mondo. Ring Roosters è nato per dare ai giovani pugili la possibilità di combattere spesso, fare esperienza e costruirsi un record che permetta loro di scalare la classifica della Federazione Pugilistica Italiana e diventare campioni d’Italia, ma avere un fuoriclasse come Fabio Turchi è un’opportunità che non potevo lasciarmi sfuggire. Sono sicuro che il pubblico milanese apprezzerà l’aggiunta di Fabio Turchi al programma di Ring Roosters.”

Sulla stessa lunghezza d’onda Fabio Turchi: “Sono felice di combattere a Ring Roosters perché ho bisogno di salire sul ring e sarà il mio quarto match a Milano dopo quelli al teatro Principe ed allo storico PalaLido. Mi sto allenando da settembre perché avrei dovuto difendere il titolo dell’Unione Europea, ma quando l’European Boxing Union mi ha nominato sfidante ufficiale del campione in carica Chris Billam Smith ho deciso insieme alla famiglia Cherchi di abbandonare il titolo dell’Unione Europea per concentrarmi sulla più importante sfida che dovrebbe concretizzarsi nei primi mesi del prossimo anno. Ho visto combattere Chris Billam Smith e lo considero un ottimo pugile ma battibile. Anche lui ha superato ai punti Dylan Bregeon ed ha combattuto contro Tommy McCarthy solo che lui ha vinto per split decision mentre io ho perso per split decision. Per il momento, mi concentro sulla sfida contro Vukasin Obradovic. Gli avversari facili non esistono e sabato 11 dicembre dovrò salire sul ring al 100% e determinato a battere il mio avversario.”

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il presidente del comitato regionale lombardo FPI Massimo Bugada: “Manifestazioni come Ring Roosters sono importantissime perché danno ai pugili la possibilità di combattere. Da quando sono stato eletto presidente regionale per la prima volta, nel 2016, ho voluto sostenere l’attività degli organizzatori di eventi professionistici. In Lombardia il numero di queste iniziative è molto elevato ed è necessario continuare su questa linea. Il pubblico deve poter assistere a manifestazioni pugilistiche con continuità, solo in questo modo la boxe guadagnerà nuovi tifosi. L’aggiunta di Fabio Turchi è un grande risultato per Ring Roosters perché Fabio è uno degli uomini di punta della boxe italiana.”

Ring Roosters 11 inizierà alle 18.00 con una serie di incontri tra dilettanti delle palestre lombarde. Gli incontri professionistici – tutti sulle sei riprese –  inizieranno alle 20.00. Il peso superleggero Gianpaolo Venanzetti (1-0) sfiderà il serbo Veljko Petrovic, Il peso leggero Andrea Lo Sicco (0-3-2) affronterà Andrea Piras (0-3), il peso medio Mattia Carvelli (0-1-1) se la vedrà con Othmane Dioual (1-1-1). Il peso massimo leggero Oronzo Birardi (1-0) combatterà contro il laziale Feker Abbassi (2-1). L’MGM si trova in Via Marco D’Agrate 23, nel quartiere Corvetto, a sei fermate di metropolitana da Piazza Duomo. I biglietti costano solo 20 euro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...