Milan, si presenta Kjær:”Essere qui è un sogno”

Dopo la prima presenza ufficiale in rossonero in occasione di Milan-SPAL di Coppa Italia, è tempo di presentazioni ufficiali per Simon Kjær. A Milanello, il difensore danese ha condiviso le sue impressioni dopo i primi giorni trascorsi in rossonero. Di seguito, nel dettaglio, le sue parole.

GIOCARE NEL MILAN
“Per me il Milan è sempre stato un sogno, quando c’è stata la possibilità l’ho colta al volo. Sono contento di essere qui, è un piacere, il Milan è una grande società e quando giri per Milanello senti la storia”.

LA CHIAMATA DI MALDINI
“Quando un idolo come Maldini ti chiama al Milan, è sempre speciale. La carriera di Paolo merita il massimo rispetto, con me è stato molto gentile. Io sono qui per rimanere, questo è il mio obiettivo”.

L’OBIETTIVO DEL MILAN
“Dobbiamo lavorare e migliorare ogni giorno per fare più punti possibili. Le qualità ci sono, ma è troppo presto per pensare alla fine del campionato. Ora dobbiamo solo dare il massimo per arrivare più in alto possibile”.

GIOCARE CON IBRA
“L’ho incontrato spesso durante la mia carriera, ci siamo fatti un po’ di guerra sul campo ma ora non c’è nessun problema tra noi, lavoriamo per lo stesso obiettivo. La sua presenza è da stimolo per tutti, è un grande campione e la sua carriera parla per lui. Per tutti è un piacere averlo in squadra”.

L’ESPERIENZA
“Sono qui anche per questo, per dare una mano a livello di esperienza. Devo prendermi le mie responsabilità ogni giorno, ho giocato più di 500 partite in carriera, posso dare una mano ai più giovani”.

IL DERBY
“Derby è qualcosa di speciale qui, ne ho giocati molti nella mia vita e spero di inserire anche quello di Milano nella mia lista”.

SAN SIRO
“Ho giocato tante volte in questo stadio, è uno dei più belli d’Europa e del mondo; è enorme, speciale, c’è un clima meraviglioso quando entri”.

#ACMilan


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...