MILAN-LAZIO: LE PAGELLE DEI ROSSONERI

189

Ecco le pagelle di Milan – Lazio.

MILAN 7
I rossoneri non sbagliano il grande appuntamento e ottengono tre punti d’oro che possono valere tanto per il proseguio della stagione.

REINA 7
Prodigioso salvataggio, dopo appena tre minuti, su Immobile. Sempre affidabile, si fa trovare poi pronto sulle conclusioni di Milinkovic e L.Alberto.

CALABRIA 6
Propositivo e diligente in fase difensiva. Al 67′ è costretto ad abbandonare il terreno di gioco per una botta al ginocchio

MUSACCHIO 6+
In affanno su un immarcabile Correa, ma dopo l’uscita dell’argentino ritorna ai suoi livelli e ha il merito di guadagnarsi il rigore decisivo.

ROMAGNOLI 7
Determinante con la sua chiusura su Correa nel primo tempo. Fino al momento della sostituzione è insuperabile!

RODRIGUEZ 6
Partita quasi anonima ma il suo intervento nel finale su Milinkovic, seppur rischioso, gli vale la sufficienza.

BAKAYOKO 7
Leader assoluto del centrocampo rossonera. Il francese giganteggia smistando ottimamente il pallone e garantendo equilibrio alla squadra.

KESSIÈ 6,5
Freddo e lucido nell’insaccare un pallone che di certo pesava più del dovuto e che può significare tanto nella corsa alla Champions.

CALHANOGLU 6+
Sprazzi del vero Hakan con un paio di conclusioni interessanti, ma nell’ultima mezz’ora cala vistosamente.

SUSO 6-
Spento per 85′. Si accende nel finale con una bella conclusione a giro sfiorando il raddoppio.

BORINI 6,5
Costante e dinamico, a disposizione della squadra. Passa da esterno d’attacco a terzino destro con naturalezza. È il classico giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere in rosa.

PIATEK 6,5
Non timbra il cartellino, ma da solo mette in seria difficoltà il reparto difensivo laziale andando vicino al gol in un paio di circostanze.

LAXALT 6 (entrato al 67′)
Corsa e volontà a servizio della squadra.

ZAPATA 6,5 (entrato al 67′)
Entra e non fa rimpiangere capitan Romagnoli. Notevole la sua progressione palla al piede servendo Piatek in area di rigore.

CUTRONE s.v. (entrato al 83′)

GATTUSO 6,5
La partita lo priva di due pedine fondamentali, ma i subentranti non fanno rimpiangere i titolari.

#ANewMilan.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...