Milan-Genoa 1-2: vuoto a perdere

Nel recupero a porte chiuse della 26esima giornata di Serie A, il Grifone espugna San Siro con una vittoria di misura grazie alle reti, tutte nella prima frazione di gioco, di Pandev e Cassata. A nulla è valso il gol nella ripresa di Ibrahimovic che ha accorciato le distanze per i rossoneri.

Nella caotica settimana che ha messo sotto sopra l’Intero Bel Paese e che rischia di compromettere il regolare svolgimento del Campionato, causa coronavirus, la dirigenza rossonera è stata protagonista dell’ennesimo cambio ai vertici. Non contento di essere stato tenuto all’oscuro della chiusura della trattativa che porterebbe il prossimo anno Rangnick in rossonero, Boban ha espresso pubblicamente il suo disappunto provocando l’immediato licenziamento da parte della dirigenza del Milan.
A incanalare la dose, ci hanno poi pensato gli uomini di Pioli con una magra prestazione contro un Genoa, venuto a San Siro affamato di punti. I rossoneri sembravano essere partiti forti, ma l’improvviso vantaggio di Pandev, al primo vero affondo degli ospiti, ha spezzato le gambe agli uomini di Pioli che non sono stati in grado di reagire.
Persino Ibra, T.Hernandez e Bennacer, soliti ad eccellenti prestazioni, sono apparsi sottotono e poco lucidi. Il terzino francese ha grosse colpe su entrambi i gol subiti, mentre l’attaccante svedese,incomprensibilmente nervoso, nonostante abbia trovato il gol su un rimpallo in area di rigore avversaria, ha spesso mancato il bersaglio da ottima posizione.
Di certo, mancava la spinta del pubblico che, forse, avrebbe potuto dare una marcia in più agli uomini di Pioli, ma è anche vero che non lo si può considerare un alibi al quale aggrapparsi. Il Milan di oggi avrebbe fatto fatica e sarebbe uscito da San Siro sotto i fischi dei propri tifosi.

IL TABELLINO

MILAN – GENOA 1-2

Marcatori: 7′ Pandev, 41′ Cassata, 77′ Ibrahimovic

MILAN (4-2-3-1): 1 Begović; 12 Conti, 46 Gabbia, 13 Romagnoli, 19 Hernández; 4 Bennacer, 79 Kessié; 7 Castillejo, 18 Rebic, 10 Calhanoglu; 21 Ibrahimovic.
A disposizione: 90 A. Donnarumma; 2 Calabria, 56 Saelemaekers, 93 Laxalt, 39 Paquetá, 94 Brescianini, 22 Musacchio, 17 Leao, 5 Bonaventura, 20 Biglia.
Allenatore: Stefano Pioli.

GENOA (3-5-2): 1 Perin; 92 Soumaro, 17 Romero, 55 Masiello; 14 Biraschi, 85 Behrami, 20 Schone, 29 Cassata, 4 Criscito; 9 Sanabria, 19 Pandev.
A disposizione: 13 Ichazo, 22 Marchetti, 2 Zapata, 3 Barreca, 10 Iago Falque, 15  Jagiello, 16 Eriksson, 23 Destro, 27 Sturaro, 30 Favilli, 32 Ankersen, 99 Pinamonti.
Allenatore: Davide Nicola.

Ammoniti:  /

Arbitro: D. Doveri

 

RIVIVI IL LIVE

90+5′ – FISCHIO FINALE ! MILAN-GENOA 1-2!  

90+1′ – Ultimo cambio nel Milan: dentro Calabria, fuori Conti.

90′ – Ci saranno 5 minuti di recupero.

83′ – Splendida serpentina di Bonaventura che, dal limite dell’area di rigore, fa partire una conclusione deviata prontamente da Criscito in angolo.

80′ – OCCASIONE MILAN! Ibra stacca in cielo, ma il suo colpo di testa non è preciso e termina abbondantemente a lato dalla porta avversaria.

79′ – Ultimo cambio per il Genoa: Pinamonti prende il posto di uno stremato Pandev.

77′ –  GOOOL! MILAN-Genoa 1-2! IBRAHIMOVIC. I rossoneri accorciano le distanze: tiro di Bonaventura deviato da Soumaoro, lo svedese è il più reattivo e, da distanza ravvicinata, batte Perin. 

69′ – Bonaventura calcia al volo da circa 40 metri , Perin arretra e blocca la sfera in due tempi.

68′ – ROVESCIATA DI IBRA! Il centravanti svedese tenta l’acrobazia volante ma non riesce a colpire ottimamente il pallone che termina fuori.

63′ – Conclusione debole dalla distanza di Bonaventura che finisce debolmente a lato dalla porta difesa da Perin .

62′ –  Ospiti costretti al secondo cambio forzato: fuori Behrami, dentro Jagiello.

57′ – SOSTITUZIONE PER IL GENOA: dentro Sturaro al posto di Schone. 

57′ – DOPPIO CAMBIO NEL MILAN: Bonaventura e Leao prendono il posto rispettivamente di Calhanoglu e Rebic.

52′ – Padroni di casa pericolosi: doppio passo di Calhanoglu, che fa partire un sinistro potente che esce alla destra di Perin.

16.04 – Inizia il secondo tempo. Nessun cambio durante l’intervallo.

45+2′ – Duplice fischio: la prima frazione di gioco termina sul parziale vantaggio ospite per 0-2.

45′ – Ci sarà un minuto di recupero.

41′ – GOL! Milan-GENOA 0-2! CASSATA. Raddoppio ospite: cross di Biraschi, tacco di Schone che libera Cassata sul secondo palo per il tocco vincente. 

34′ – Pandev innesca Sanabria che, solo davanti a Begovic, conclude fuori,  ma l’attaccante rossoblu era in fuorigioco. .

29′ – Conclusione dalla distanza di Ibra che termina larga dal palo.

28′ – Rebic scarica per Hernandez, sinistro potente ma sbilenco che termina sugli spalti.

20′ – GRANDE OCCASIONE PER IL MILAN! Ibrahimovic triangola e lancia Calhanoglu, che però spara addosso a Perin. .

18′ – Botta di Sanabria dalla distanza, Begovic sorpreso respinge in qualche mod.

16′- COLPO DI TESTA RAVVICINATO DI IBRA! Su uno splendido traversone dalla trequarti di Chalanoglu, il centravanti svedese non riesce a dare la giusta forza al pallone che è facilmente respinto da Perin.

7′ – GOOOL! PANDEV! 0-1! Sanabria scippa il pallone a T.Hernandez e penetra in area di rigore avversaria. Il paraguayano serve al centro Pandev che anticipa Gabbia e deposita il pallone in rete.

3′ – OCCASIONE PER T. HERNANDEZ! Il francese riceve indisturbato in area di rigore avversaria un’ottima assistenza, ma al momento della conclusione il terzino rossonero si fa recuperare da un provvidenziale intervento di Romero.

15.02 – Fischio d’inizio!

15:00– Tutto pronto a San Siro per l’inizio di Fiorentina-Milan. Squadre in campo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...