Lukaku e D’Ambrosio non tradiscono: Genoa-Inter 0-2

Nerazzurri bloccati per un tempo sullo 0-0 dai padroni di casa, poi segnano il belga e il difensore

Per la prima volta l’Inter non prende gol in campionato e di questi tempi è una notizia. Con il Genoa a Marassi finisce 0-2 e i nerazzurri tornano a Milano con tre punti e qualche certezza in più. Il gioco non manca e la vocazione offensiva dell’undici di Conte, anche quando cambiano gli interpreti, non viene meno, però ci vuole un tempo per risolvere il rebus Genoa e il solito Lukaku, che insacca al termine di una bella combinazione con Barella, con un bel tiro sul quale Perin non può nulla. E poi c’è un’altra delle certezze nerazzurre, magari meno spumeggiante del belga ma sempre decisiva: D’Ambrosio. È lui al 34’ a mettere in cassaforte il successo accompagnando la palla in rete con la testa. Avanti così: i positivi a poco a poco rientrano nei ranghi (per esempio Hakimi), gli equilibri si adattano al nuovo credo offensivo, al netto di qualche nervosismo di troppo di Lautaro. E il divertimento non manca. Oggi neppure il risultato.

 

GENOA: Perin; Bani, Zapata, Goldaniga; Ghiglione, Behrami (16′ st Radovanovic), Badelj (16′ st Zajc), Rovella (39′ st Melegoni), Czyborra (1′ st Pellegrini); Pandev, Pjaca (20′ st Shomurodov).

 

INTER: Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Darmian (35′ st Kolarov), Vidal (35′ st Nainggolan), Brozovic, Perisic (13′ st Hakimi); Eriksen (13′ st Barella); Lukaku, Lautaro (27′ st Pinamonti).

 

MARCATORI: 19′ st Lukaku (I), 34′ st D’Ambrosio (I).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...